pubblicità
Charme home agenzia immobiliare a Milano

Home FOOD Come gli italiani preparano il caffè

Come gli italiani preparano il caffè

126
pubblicità

Il caffè è un vero e proprio simbolo della cultura italiana. Sono davvero poche, infatti, le persone che non bevono questa bevanda, almeno una volta al giorno, preparata a casa oppure al bar. E quando si va al bar, in genere la richiesta è “un caffè”, magari macchiato oppure decaffeinato, ma raramente unitaliano chiederà “un espresso”, come è invece necessario specificare all’estero. In Italia, infatti, la bevanda preparata con caffè ed acqua calda (il cosiddetto americano) non è quasi mai contemplata. Questo è solo un piccolo dettaglio che fa intuire quanto siano legati gli italiani a tale bevanda. Anzi, non è esagerato affermare che bere un buon caffè ogni giorno è diventata una vera e propria tradizione in tutto il bel paese e non solo.

Quali sono le miscele preferite dagli Italiani?

Per quanto riguarda il gusto del caffè preferito dagli abitanti del Belpaese, è interessante evidenziare che ci sono delle differenze tra nord e sud. Ciò non significa necessariamente che una caffè sia meglio di un altro, ma semplicemente che esistono diverse tradizioni su come preparare un buon caffè.  Nelle regioni settentrionali, infatti, la preferenza è per le miscele più delicate e leggermente acide, con un retrogusto dolce e fruttato. Per questo, si predilige la qualità Arabica coltivata prevalentemente nel Centro America. L’espresso viene consumato prevalentemente zuccherato, mentre il macchiato viene preparato spesso con latte caldo e una spolverata di cacao. Le persone che abitano nelle regioni meridionali, invece, preferiscono i sapori forti e decisi, e quindi la qualità Robusta, scura e dal retrogusto amaro. Molto richiesto è anche il caffè ristretto, servito in tazzina calda e preceduto da un bicchiere d’acqua per sciacquare la bocca e assaporare tutta l’intensità degli aromi del caffè. Infine, per tutti gli amanti della moka, non è possibile non ricordare la classica “montagnella” che tutti fanno riempiendo il filtro della moka con il caffè in polvere.

Caffè in moka o con la macchinetta

Un altro dubbio che spesso attanaglia tutti gli amanti del caffè è la scelta tra la classica moka e la macchinetta del caffè. In genere con la moka è possibile preparare caffè più intenso, dal sapore deciso ed avvolgente. Tuttavia, specie negli ultimi anni, anche con le macchinette del caffè casalinghe, alimentate con cialde o capsule, è possibile preparare un ottimo caffè. Anzi, nel mercato esistono tantissime varianti con gusti e aromi diversi che garantiscono a chiunque di trovare il gusto giusto per le proprie preferenze.

Quanti caffè al giorno?

Una curiosità interessante riguarda il numero di caffè che solitamente un italiano consuma durante una giornata. In media, le persone in Italia consumano quattro tazzine di caffè giornaliere: due preparate a casa e due invece prese in ufficio, al bar oppure al distributore. Il primo caffè della giornata viene preso proprio per la carica mattutina, e quindi a colazione, magari accompagnato da un cornetto o una brioche. Il secondo caffè serve a scandire la pausa mattutina, mentre gli altri due vengono consumati tra un pasto e l’altro. Tuttavia, secondo le statistiche, sono gli uomini che maggiormente prendono il caffè dopo cena; le donne, di solito, consumano l’ultima tazzina nel tardo pomeriggio.

Parla con noi
WhatsApp GazzettadiMilano.it
Ciao, per l'invio di comunicati stampa utilizza l'email info@gazzettadimilano.it .
Per informazioni commerciali o altre richieste resta in linea, un nostro consulente sarà presto on line.