Scuola, Sindaci chiedono a Fontana la presenza.

0
128
L'ingresso degli studenti nell'Istituto Lagrange nel primo giorno di scuola a Milano, 14 settembre 2020.ANSA/Mourad Balti Touati

“Alcuni sindaci hanno detto che non accettano l’ordinanza limitatamente alla didattica a distanza. Ne ho preso atto e mi assumo personalmente la responsabilità della decisione”: così il presidente della Lombardia Attilio Fontana ha spiegato dopo la riunione in video conferenza con Anci e sindaci sulla parte del provvedimento anticovid che prevede le lezioni a distanza per le scuole superiori in regione.

“Il nostro compito è tutelare la salute” ha sottolineato Fontana, spiegando che quello per la scuola sarà “per un breve periodo”.

Si va dunque avanti con la didattica a distanza per le superiori in Lombardia dopo la riunione del governatore con i sindaci dei capoluoghi e il presidente dell’Anci Mauro Guerra.
“Preso atto della decisione confermata oggi dal presidente Fontana e delle posizioni diverse emerse nel confronto di questi giorni – ha sottolineato Guerra -, ritengo che comunque dovremo tutti ora lavorare per accompagnare al meglio il mondo della scuola” e “per fronteggiare anche su tutti gli altri fronti la grave evoluzione dell’epidemia”. (ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here