Polizia sgombera abusivi via Zamagna.

58

La Polizia di Stato da questa mattina a Milano sta procedendo alla bonifica e alla messa in sicurezza di cantine e solai ubicati nello stabile di via Zamagna 4, di proprietà Aler, abusivamente occupate, utilizzate come luoghi dormitorio e di deposito di masserizie di varia natura.

L’operazione di liberazione dell’area, valutata in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto di Milano Renato Saccone – si legge in una nota della questura -, è finalizzata alla riqualificazione della zona stessa per cui, al termine dei lavori, la proprietà provvederà alla vigilanza e messa in sicurezza dei locali.

Il dispositivo predisposto dal Questore Petronzi si è avvalso dei poliziotti del Reparto Mobile, del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia, della DIGOS, della Polizia Scientifica, del Commissariato Bonola e della Squadra Mobile, dei militari dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia Locale: nell’intervento iniziato questa mattina in via Zamagna, sono state aperte e liberate 20 cantine e, successivamente, 20 sottotetti.

All’interno di una cantina condominiale è stata trovata una persona che vi dimorava e le forze dell’ordine hanno rinvenuto anche uno scooter e una moto di grossa cilindrata, veicoli sui quali sono in corso accertamenti. Sono stati sgomberati anche due nuclei familiari che si erano da poco insediati abusivamente nel condominio e l’ALER sta completando le operazioni di messa in sicurezza senza alcuna criticità.(MiaNews)