Mobilità, Granelli: Area C non ha influito su trasporto pubblico, neanche prima della zona rossa.

0
158
Auto entrano nelle vie del centro dal varco di Area C in corso di Porta Romana, 7 gennaio 2020. Restano ancora attive a Milano le misure anti inquinamento adottate in seguito all'aumento dei livelli di Pm10.
Nonostante la tregua concessa dallo smog nella giornata di domenica, non sussistono ancora le condizioni per revocare i divieti temporanei di primo livello scattati venerdì scorso: anche oggi, dunque, in città e in provincia confermato lo stop alla circolazione dei veicoli più inquinanti, motori Euro 4 diesel compresi. Ansa/Matteo Corner

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

“In queste queste settimane siamo in condizioni di rispetto delle regole e dei numeri per il trasporto pubblico locale: anche prima dell’inizio della zona rossa anche l’ora di punta non ha subito aumenti di passeggeri, neppure a seguito del provvedimento di Area C. Per cui l’Area C introdotta con la differenziazione di orario non ha influito sull’aumento di passeggeri o sul discostamento dei passeggeri nell’ora di punta: questo era l’obiettivo che c’eravamo dati. Continuiamo così con tutti i soggetti a monitorare”.

Lo ha detto l’assessore alla Mobilità Marco Granelli intervenendo questo pomeriggio nel corso del Consiglio comunale online, ricordando che “il trasporto pubblico è monitorato al tavolo della Prefettura con monitoraggi quotidiani dei dati insieme al Politecnico”.(MiaNews)

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here