Mobilità congestionata, inquinamento e opere incompiute: Flash mob di Legambiente a Bollate mercoledì 3.

0
372
Dopo il presidio del mese scorso a Cormano, i circoli di Legambiente tornano a manifestare. La situazione delle infrastrutture viabili della zona Nord di Milano è inaccettabile: i cantieri interrotti della Rho-Monza e il degrado della superstrada Milano-Meda ne sono l’esempio. Con il blitz di domani mattina Legambiente intende mantenere alta l’attenzione dei cittadini e delle istituzioni sulla sicurezza e la salute del territorio. Si continuano a costruire nuove strade e autostrade, ma al contempo non c’è alcuna cura e manutenzione di quelle esistenti: una politica regionale che l’associazione ambientalista contesta. Serve invece un’azione rapida per riqualificare la rete stradale e per terminare in modo sostenibile e senza pedaggio la Rho-Monza, riorganizzando l’intera mobilità dell’area metropolitana.
Inoltre per contrastare il forte inquinamento l’area B istituita dal Comune di Milano riteniamo che debba essere estesa a tutta l’area metropolitana, unitamente al biglietto unico integrato per sostenere il trasporto pubblico e l’integrazione metropolitana.
Saranno presenti:
Marzio Marzorati, vicepresidente di Legambiente Lombardia
Gianmario Ubbiali, presidente circolo di Cormano‬
Marco Moschetti, presidente circolo di Bollate
Luigi Lunardi, presidente circolo di ‬Paderno Dugnano
Anna Merli, presidente circolo di Cusano Milanino
soci e cittadini del territorio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here