Metropolitana Monza. Rossati (Lega): “Necessaria attenzione paesaggistica e ambientale per la progettazione del deposito MM5 al Casignolo”.

0
208

Come il tunnel di San Fruttuoso, anche la nuova metropolitana è un’infrastruttura destinata ad apportare notevoli miglioramenti sul nostro territorio. Un’infrastruttura attesa e voluta dai cittadini, che permetterà di collegare in modo rapido e sostenibile migliaia di persone con la città di Milano. In questa partita, Governo e Regione Lombardia hanno messo a disposizione quantità ingenti di risorse e ora i Comuni completeranno il cerchio ripartendosi gli ultimi costi per dare vita a questo collegamento tanto atteso”.

Così interviene Massimo Rossati, segretario Lega di Monza in merito alla nuova opera infrastrutturale che sta per essere realizzata. “E’ necessario però – prosegue Rossati – realizzare un’opera che sia non solo funzionale, ma anche organica al contesto in cui viene inserita. A tale proposito, ad esempio, il deposito previsto sull’area del Casignolo, necessario per il funzionamento della metropolitana, deve potersi inserire armonicamente con piccole sfumature progettuali come un leggero ribassamento sul piano di campagna o delle mitigazioni alberate e anche la restante parte del Casignolo potrebbe essere resa accessibile trasformandola in un parco urbano attrezzato e fruibile.

Insomma, – conclude Rossati – un deposito che può essere inserito a livello paesaggistico in modo armonioso, permetterebbe, di fatto, la valorizzazione della parte restante dell’area ad oggi agricola”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here