Lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

Gandhi rinasce a Botticino con Tempus Edax Rerum, un’opera originale di street art. A commissionarlo all’artista Vera Bugatti, in collaborazione con Fabio Maria Fedele, la storica azienda Lombarda Marmi che celebra i 25 anni di attività.

25 anni e un gran desiderio di guardare al futuro! Con uno slancio ancora più internazionale e le radici ben salde sul territorio, Lombarda Marmi desidera ricordare la lunga e proficua attività, ed anche essere testimone di una tradizione che continua, quella del comparto lapideo, che si rinnova e si sviluppa, con tenacia e dedizione, nel segno di un’eccellenza tutta e solo italiana.

Per festeggiare il suo venticinquesimo anniversario il piazzale della Cava Menga Bassa farà da sfondo con una grande festa. Patrocinato dal Comune di Botticino e dal Consorzio Produttori Marmo Botticino Classico, i relatori che saliranno sul palco durante l’evento sono:

 

Ing. Giovanni Merendino – Amministratore Delegato Lombarda Marmi Srl

Dott.ssa Monica Berardi – Presidente Consorzio Produttori Marmo Botticino Classico

Geom. Gianbattista Quecchia – Sindaco di Botticino

Dott.ssa Sara Zugni – Storica dell’arte

Arch. Vincenzo Latina – Vincitore 1° premio ArcheStone ’13 e realizzatore padiglione BC triennale Milano 2019

Modera: Avv. Luca Feroldi

 

Una “magica avventura” iniziata 25 anni fa a Botticino. Un’avventura chiamata Lombarda Marmi; un’azienda dove il mondo del marmo è il perno di una cultura millenaria, documentata dai più importanti ed esclusivi progetti in tutto il mondo, dove la tradizione è il motore per guardare al di là dell’orizzonte. Questa è Lombarda Marmi oggi, realtà di riferimento nel settore e modello di riferimento per l’estrazione del Botticino Classico®. Una realtà che nell’arco della sua attività ha adeguato con successo la propria strategia aziendale alle esigenze del mercato lapideo offrendo sempre qualità unita a sicurezza e tutela ambientale ed un servizio di assistenza completo grazie a professionisti altamente specializzati. I numeri parlano di un’azienda storica che fa parte del Gruppo MGI, una solida realtà con cave di proprietà ed un’esperienza di oltre 70 anni nell’escavazione e lavorazione della pietra naturale e che ha fatto della continua ricerca della qualità la propria missione. L’unione fa la forza, per questo la partnership permette la creazione di una sinergia unica affinché ogni società del Gruppo MGI generi economie virtuose in termini di investimenti, agilità, efficienza e time-to-market.

 

In occasione dell’evento sarà presentata l’opera celebrativa fatta dalla street artist Vera Bugatti. Un murale unico nel suo genere: nel cuore del bacino marmifero bresciano, il secondo in Italia, dopo quello di Carrara, l’artista ha rinnovato i paesaggi di cava con una grande opera d’arte di oltre 30 metri di lunghezza. A fare da sfondo alla decorazione, pareti grezze in Botticino Classico®, con le sue raffinate tonalità che sfumano dall’avorio al beige. Non solo escavazione, dunque, a Botticino, ma tecnologia, lavorazione, design, arte, made in Italy. L’opera, che si sviluppa su una superficie di circa 320 mq (circa 32 in lunghezza e 10 in altezza inclinata di circa 25°), arricchisce una parete marmorea con la raffigurazione di Gandhi. Nel dipinto il soggetto, dialoga con lo spazio circostante. Il suo sguardo penetrante ambisce a diffondere un messaggio introspettivo di pace, tolleranza, comprensione. Un’occasione per rilanciare il suo pensiero, ancora oggi fonte di ispirazione e decisamente attuale nelle parole ‘Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo’. Vera Bugatti compone un’opera in cui esplora le potenzialità della street art evolvendone il linguaggio arrivando fino al muralismo contemporaneo per trasformare un’area di lavoro in un ecosistema antropizzato fortemente appartenente alla sua comunità. Il volto di Gandhi è interpretato secondo la propria cifra stilistica che connette immagini sia prettamente geometriche che più vicine al figurativo, crea profondità laddove non c’è, sfrutta le diversità stesse della superficie grezza rivelandone una nuova bellezza.

 

L’Ing. Giovanni Merendino, CEO Lombarda Marmi, guida con successo l’azienda fin dalla sua costituzione. Si esprime così: «La Lombarda Marmi, azienda che dirigo fin dal 1996, concessionaria di attività estrattive a Botticino, e proprietaria di cave a Nuvolera e Nuvolento, seppur giovane, ha saputo fin dall’inizio raccogliere l’eredità culturale e di lavoro del nostro tessuto economico. Nella sua storia più recente, Lombarda Marmi ha vissuto una vera e propria crescita, trasformazione, ed evoluzione, condivisa con le istituzioni locali e il Consorzio Produttori Marmo Botticino Classico. Le idee e la cultura che hanno fatto di Botticino una città all’avanguardia nella cultura lapidea vestono oggi le pareti della nostra cava rendendola una tela a cielo aperto. Abbiamo fortemente voluto questa opera per trasformare l’orizzonte visivo del nostro bacino marmifero in una nuova esperienza concettuale e cromatica, capace di migliorare il rapporto con gli spazi rocciosi e di stimolare curiosità e confronto culturale.»

 

Per rendere unico questo anniversario Lombarda Marmi ha preparato un evento per i suoi clienti, di cui negli anni ha guadagnato la fiducia e l’apprezzamento, ma anche per la comunità locale e i dipendenti. «Una menzione speciale, quindi, a tutti i membri di questa grande squadra e soprattutto ai nostri clienti: grazie a voi abbiamo creato un’azienda che ci ha permesso di crescere, di affermarci e di oltrepassare i confini nazionali”». Conclude Ing. Giovanni Merendino, un ringraziamento che è anche un messaggio benaugurante, per guardare ai prossimi 25 anni con coraggio ed ottimismo.

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni