Definizione

L’astrologia, dal greco astròs (stella) + logia (discorso), è l’insieme di quelle pratiche e tradizioni volte alla scoperta del mondo in cui i corpi celesti interagiscono con la nostra vita. Non parliamo di approccio scientifico ma, piuttosto, di una serie di credenze e tradizioni che hanno avuto il merito di farsi strada nella nostra storia per migliaia e migliaia di anni.

Le origini

L’astrologia, cerca in qualche modo di dare un significato alla vita umana, collegandola a ciò che succede in cielo; si cerca tramite essa di capire il comportamento umano, ma anche nel suo specifico, attraverso l’influenza su di questo da parte dei pianeti e di altri corpi celesti. L’astrologia è una pratica estremamente antica, si sostiene che nacque come materia di studio non appena gli esseri umani iniziarono a fare dei tentativi coscienti di misurare, registrare e prevedere i cambiamenti stagionali riferendoli ai cicli astronomici.

 

La prova iniziale di tali è estremamente antica ed è stato portata alla luce grazie al ritrovamento di incisioni su ossa e disegni sulle pareti delle caverne, ciò dimostra che i cicli delle fasi lunari venivano annotati fin dal 23-25.000 a.C. Insomma, una tradizione antica quasi quanto l’essere umano!

 

A partire dal III millennio a.C., con la diffusione della civiltà, si era altresì sviluppata anche una sofisticata consapevolezza dei cicli terrestri e si ritiene che gli uomini abbiano consapevolmente orientato i propri edifici templari con il preciso intento di creare un allineamento con i moti eliaci delle stelle. Vi sono prove sparse che suggeriscono il fatto che i più antichi riferimenti astrologici conosciuti sono copie di testi realizzati durante questo periodo; due di essi, tratti dalla Tavoletta di Venere di Ammi-Saduqa (compilata a Babilonia attorno al 1700 a.C.) sono considerati come essere stati prodotti durante il regno di Sargon di Akkad (2334-2279 a.C.).

Il legame tra astrologia e astronomia

Sicuramente tanti di voi sconoscevano il fatto che dall’antichità fino al XVII secolo, col termine astrologia ci si riferisse a tutto ciò che facesse parte dell’astronomia. Le predizioni astrologiche erano dunque considerate una branca dello studio astronomico, il particolare, comprendendo il modo in cui i corpi celesti interagissero sugli esseri umani, con la capacità di influenzarne lo stato mentale e fisico. Il legame fra queste due forme di conoscenza era talmente solido che la figura dell’astronomo/astrologo di corte, era tenuto a studiare il moto dei pianeti con l’obiettivo di fornire i suoi oroscopi. Tale mansione fu praticata anche da parte di due protagonisti della rivoluzione astronomica come Keplero e Galilei.

La rivoluzione scientifica e la scissione del legame

Con la rivoluzione scientifica, tuttavia, l’astrologia cessò di essere considerata parte dell’astronomia e venne considerata una pratica dell’occulto e una pseudoscienza. L’astrologia, quindi, viene oggi considerata dalla comunità scientifica una credenza basata su antiche superstizioni e, secondo alcuni studiosi, si configura come una scienza patologica.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto come qualcosa di quotidiano, divertente e curioso come l’astrologia porti con sé una storia millenaria, rappresentando una fra le più antiche delle tradizioni umane.

Ovviamente, dalla rivoluzione scientifica in poi l’astrologia ha perso gran parte della sua credibilità, ma ancora oggi in tanti sostengono il fatto che gli astri possano in qualche modo influenzare la nostra sorte. Che dire, se ti senti fortunato, e pensi che le stelle siano dalla tua parte, allora ti invitiamo a visitare il sito NetBet casino, magari oggi è il tuo giorno favorevole, chissà! Occhio solo a giocare con moderazione. A presto!

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni