La Pasqua solidale dei Frati Cappuccini per il Camerun.

0
130

Milano si mobilita per il Camerun dove l’emergenza è massima nelle regioni anglofone a causa dei continui scontri militari tra l’esercito governativo e i ribelli separatisti che hanno messo in ginocchio la regione.

In prima fila i Frati Cappuccini di Piazzale Cimitero Maggiore 5 che ogni domenica fino alla domenica delle palme, apriranno la loro mostra e raccolta fondi nei locali sottostanti al Centro Missionario. I proventi andranno  ai Missionari Cappuccini in Camerun che nella situazione drammatica attuale stanno accogliendo ogni giorno masse di profughi.

“Al momento i nostri confratelli nella regione anglofona del Sud Bamenda hanno aperto le porte dei conventi alla popolazione in fuga dalle zone devastate dalla guerriglia- spiega il collaboratore del Centro Missionario fra Emilio Cattaneo- Per poterli sostenere abbiamo urgente bisogno di fornire grandi quantità di cibo, vestiario e medicine che sul luogo scarseggiano: ci appelliamo quindi al buon cuore dei milanesi affinché, con un piccolo gesto, ci aiutino a fronteggiare questa crisi umanitaria”.

Oltre alle uova i visitatori troveranno curiosità etniche, capi d’abbigliamento e accessori a prezzi competitivi.

Infine, i Missionari ripropongono i prodotti tipici di alcune aziende della Valnerina – lenticchie, miele, formaggi ecc – ancora in crisi a causa del tragico sisma del 2016.

L’appuntamento è dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00 al Centro Missionario di Piazzale Cimitero Maggiore 5 a Milano.

 

 

       Centro Missionario Frati Cappuccini di Milano

 

L’Ordine religioso dei Frati Cappuccini opera da oltre 450 anni secondo la Regola di San Francesco: “…vivere in obbedienza, in castità e senza nulla di proprio e seguire la dottrina e l’esempio del Signore nostro Gesù Cristo”.

I Frati sono al servizio in particolare dei più poveri e bisognosi, riconoscendo che in loro si incarna la figura di Cristo, e trasformano la donazione di sé completa e gratuita in un mezzo privilegiato per la diffusione della pace e dell’amore tra gli uomini. Accoglienza e laboriosa generosità sono lo stile di vita dei conventi. Quello di Piazza Cimitero Maggiore di Milano coordina l’attività di animazione missionaria della Provincia dei Frati Minori Cappuccini di Lombardia, che conta attualmente un centinaio di missionari presenti in varie nazioni dei diversi continenti: Brasile, Costa d’Avorio, Camerun, Thailandia, Etiopia, Emirati Arabi, India. I Frati italiani sono circa 25 e gli altri sono originari dei Paesi di missione. Dove passano i Frati Cappuccini Missionari nascono conventi, centri di formazione alla vita religiosa, parrocchie, scuole, strutture sociali, ospedali, lebbrosari, centri di accoglienza, cooperative di lavoro, etc., dove sono accolti famiglie, adulti e bambini di ogni credo religioso. E la vita ritrova la speranza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here