Intervento di ripulitura della Loggia dei Mercanti.

40
L'intervento per cancellare gli imbrattamenti

Intervento del Nuir, il nucleo intervento rapido della polizia locale, e dei tecnici del Comune di Milano, stamani, alla Loggia dei Mercanti per cancellare scritte e imbrattamenti. L’amministrazione sta anche indagando sugli autori.

“Atti di vandalismo contro monumenti dal grande valore storico come questo sono doppiamente da condannare – aveva commmentato ieri l’assessore alla Sicurezza Marco Granelli -. La Polizia locale sta lavorando per utilizzare al meglio possibile le immagini delle telecamere e prevenire questi episodi. Noi continueremo a vigilare su questo luogo”.

“Sono passati ormai cinque mesi dal sopralluogo effettuato alla Loggia dall’assessore Granelli, il 10 febbraio scorso. Nulla di quanto anticipato e da noi richiesto è stato realizzato – la dura posizione espressa ieri da Anpi provinciale di Milano -: installazione di telecamere di videosorveglianza nella Loggia, potenziamento dell’illuminazione, posizionamento di cartelli che spieghino ai cittadini l’importanza del luogo in cui si trovano. Ora le nostre richieste sono diventate più che mai urgenti e non rinviabili. Milano deve avere la massima cura della Loggia dei Mercanti, luogo fondamentale della Memoria e della storia della nostra città”.

“Stamane il Nuir (Nucleo intervento rapido) è intervenuto sui muri della Loggia dei Mercanti per ripulirli dalle scritte vandaliche che erano comparse nella notte fra sabato e domenica scorsa. Questi atti di vandalismo contro monumenti dal grande valore storico e civico sono da condannare. La Polizia locale sta lavorando per utilizzare al meglio possibile le immagini delle telecamere. Noi vigiliamo su questo luogo simbolo della Resistenza”, commenta l’assessore Marco Granelli. (MiaNews)