Incidente sul lavoro, operaio schiacciato da tir a Tavazzano con Villavesco.

0
2337
Iniziativa sindacale della Cisl di Napoli nella giornata mondiale per la sicurezza sul lavoro con l'esposizione su un marciapiede di 27 caschi gialli, lo stesso numero di morti sul lavoro registato nella provincia partenopea nel 2017, 27 aprile 2018. ANSA / CIRO FUSCO
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

Un operaio di 20 anni è morto stasera dopo essere stato schiacciato da un tir che stava effettuando una manovra in un’azienda di logistica in via Orecchia a Tavazzano con Villavesco (Lodi).

Il ventenne, di nazionalità indiana, risulta risiedesse in provincia di Sondrio.

Immediata l’allerta al 118 ma quando, sul posto, sono arrivati i sanitari, per il giovane non c’era, ormai, già più niente da fare. Sul luogo dell’incidente anche i tecnici dell’Ats e i carabinieri.

“L’UGL esprime il suo cordoglio alla famiglia dell’operaio di 20 anni deceduto mentre si trovava sul posto di lavoro a Tavezzano con Villavesco, in provincia di Lodi. E’ in corso una strage inaccettabile. E’ necessario aumentare i controlli e prevedere una formazione adeguata, soprattutto nei settori dove il rischio infortuni è più elevato”. Lo ha dichiarato in una nota Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, a seguito dell’incidente sul lavoro in cui ha perso la vita un operaio di nazionalità indiana, rimasto schiacciato da un tir presso un’azienda di logistica a Tavezzano con Villavesco in provincia di Lodi. “L’UGL è in tour con la campagna ‘Lavorare per Vivere’ per sensibilizzare l’opinione pubblica sul triste fenomeno delle morti bianche”.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here