Il WWF realizza un'”aula natura” in una scuola nel bergamasco.

0
128

Nasce per colmare il ‘deficit di natura’ degli studenti italiani la prima ‘Aula Natura’ Italiana. L’iniziativa è del Wwf e l’aula fa parte della scuola primaria ‘G. Pascoli’ di Scanzorosciate (Bergamo).

Pareti costituite da siepi e bordure fiorite; tre differenti micro habitat (stagno, siepi e giardino); un nido per api solitarie e piante aromatiche: queste alcune delle tante caratteristiche dell’Aula Natura, concepita per rispettare il distanziamento sociale tra i 23 bambini ammessi per volta per scoprire ecosistemi attraverso, tra l’altro, sentieri e lezioni ‘verdi’.

Il progetto è stato lanciato non a caso nel piccolo comune della Valseriana, territorio fortemente colpito dal Covid.

“Investire nella scuola – afferma la Presidente del WWF Italia Donatella Bianchi – significa prendersi cura del futuro e piantare quei semi di sostenibilità indispensabili per un domani migliore. Essere riusciti a realizzare la prima aula natura in un territorio che ancora mostra le cicatrici dell’emergenza Covid per noi è motivo di grande felicità: ora con il vostro aiuto speriamo di riuscire a costruirne tante altre”. Secondo una stima dell’associazione, oggi in Italia ci sono più di 40.000 cortili scolastici, ma tantissimi sono completamente inagibili o non fruibili, oppure sono fazzoletti di cemento.. Il Wwf Italia, conclude l’associazione, “vuole regalare alle scuole aule all’aperto dove bambini e ragazzi possano giocare, imparare, relazionarsi con i compagni e riconquistare il rapporto con la natura”. (ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here