Fondazione Amplifon a sostegno della Rsa Gerosa Bricchetto.

75

Continua l’impegno di Fondazione Amplifon Onlus – la fondazione aziendale del Gruppo Amplifon, nata nel 2020 per favorire l’inclusione sociale delle persone più fragili – a supporto degli anziani.

Lo scorso 12 maggio 2022, un gruppo di 80 dipendenti di Amplifon ha svolto una giornata di servizio presso la RSA Gerosa Bricchetto di Milano, dedicandosi alla realizzazione degli arredi esterni per il giardino della struttura, che ospita oltre 120 anziani. L’iniziativa di volontariato fa parte di “We Care”, il programma di Amplifon che raccoglie tutte le iniziative ad impatto sociale per le comunità e per le generazioni future.

Con il coordinamento e la direzione di un gruppo di esperti, i dipendenti di Amplifon hanno costruito pergolati, tavoli, panchine e aiuole sospese che permetteranno agli ospiti della struttura – di proprietà del Comune di Milano – di poter trascorrere in maniera piacevole e confortevole i momenti di incontro insieme alle loro famiglie. La RSA Gerosa Bricchetto è, inoltre, una delle cento residenze italiane parte di Ciao!, il progetto di digitalizzazione delle RSA nazionali promosso da Fondazione Amplifon.

Una occasione di condivisione importante, che ha permesso a Fondazione Amplifon di favorire l’incontro tra generazioni e di restituire alla comunità un regalo prezioso, che possa durare nel tempo.

Desidero ringraziare chi ha partecipato alla giornata di volontariato”, aggiunge Susan Carol HollandPresidente di Fondazione Amplifon. “Queste sono giornate che tecnicamente si chiamano di “team building” ma, oltre a lavorare insieme, le persone di Amplifon hanno costruito le premesse per rendere più piacevoli i momenti da trascorrere in questo giardino. Oltre a costruire una squadra di lavoro, si sono costruiti dei sorrisi sui volti delle ospiti e degli ospiti della RSA. Sorrisi che sono la prova più concreta della bontà di questa azione comune”, conclude Susan Carol Holland.

“La fruttuosa alleanza tra pubblico e privato”, dichiara Lamberto Bertolé, Assessore al Welfare e Salute del Comune di Milano, “trova in questa iniziativa un esempio significativo di come un’azienda radicata in un territorio possa contribuire a sostenere la comunità residente non solo garantendo preziosi posti di lavoro, ma anche indirizzando i propri progetti solidali verso il sostegno a chi vive una condizione di maggiore difficoltà. Un impegno che, a Milano, Fondazione Amplifon aveva inaugurato già durante la pandemia con un progetto per favorire la relazione tra gli anziani ospiti delle strutture milanesi e le loro famiglie in un momento così difficile. Siamo contenti che questo sforzo prosegua e si rafforzi e speriamo che molte altre realtà possano seguire questo esempio”.