Esplode caricabatteria a scuola, feriti 2 quindicenni.

50

Due studenti sono rimasti lievemente feriti dall’improvvisa esplosione di un power-bank (la batteria per la ricarica dei cellulari) che si trovava all’interno dello zaino di un ragazzo in una classe dell’Istituto professionale alberghiero “Amerigo Vespucci” di via Carlo Valvassori Peroni 8, in zona Città Studi a Milano.

Sul posto, intorno alle 8.50, sono intervenute due ambulanze e un’automedica e i sanitari del 118 hanno valutato sul posto sette studenti e un’insegnante di 57 anni, decidendo poi di accompagnare in codice verde alla clinica De Marchi due quindicenni (una femmina e un maschio) rimasti choccati e con lievi sintomi da inalazione di fumo.

Probabilmente a causa dello spavento per il botto, una studentessa di 17 anni di un’altra classe, ha avuto un attacco epilettico ed è stata trasportata in codice rosso al San Raffaele. Le sue condizioni non sarebbero gravi.

Al di là del grande spavento, l’esplosione non ha causato danni particolari e non c’è stato bisogno dell’intervento dei vigili del fuoco. Sul posto è invece intervenuta la polizia che ha svolto gli accertamenti del caso.