Cassiera chiama 112 e fa sventare rapina in supermarket.

828

“Al Lidl di Vedano al Lambro, aiuto, aiuto ci stanno rapinando”: è con questa concitata telefonata ai carabinieri che un impiegata del punto vendita brianzolo ha sventato ieri una rapina in corso.

I militari sono arrivati della sezione Radiomobile della compagnia di Monza sono arrivati sul posto e hanno arrestato due pregiudicati, di 31 e 45 anni di Cinisello Balsamo.

Al super si erano presentati con due pistole (poi si è scoperto a salve) e avevano sparato tre colpi in aria. Per farsi consegnare l’incasso avevano anche aggredito l’addetto alla sicurezza, con un colpo del calcio della pistola alla testa e poi e ancora calci e pugni. Uno di loro è stato preso con la pistola in mano mentre riempiva un borsone con i soldi che erano nella cassaforte, l’altro è stato fermato dopo un inseguimento di duecento metri.

Sono stati arrestati in flagranza di reato per rapina aggravata e lesioni. Il bottino, di circa novemila euro, è stato restituito al punto vendita. L’addetto alla sicurezza, di 36 anni, ha riportato solo alcune contusioni. (ANSA).