Carabinieri del Nas chiudono panificio di kebab in condizioni igieniche pessime.

0
507

Piccioni sulla macchina impastatrice e condizioni igieniche spaventose. E’ quanto hanno trovato i carabinieri della Stazione Milano di Porta Sempione, con quelli del Nucleo antisofisticazione e sanità, con i cani, e personale dell’Agenzia di Tutela della Salute di Milano, in un panificio a Milano, in via Guerzoni in cui si produceva pane destinato ai venditori di kebab.

Era gestito da una società riconducibile ad un egiziano di 44 anni. Nel laboratorio di produzione e di vendita all’ingrosso sono stati trovati vari piccioni, escrementi di ratti, pane ed impasto non correttamente immagazzinati.

I militari del N.A.S. hanno denunciato l’egiziano per il cattivo stato di conservazione degli alimenti immagazzinati e sequestrato 14 sacchi di crusca da 25 chili, 11 sacchi di farina, 17 altri sacchi di farina da 50 chili contenenti parassiti e 200 confezioni, non etichettate, di pane per 100 chili complessivi Il personale di A.T.S. ha sospeso l’attività. (ANSA)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here