“Siamo un gruppo di 11 famiglie di Bollate, accomunate dalla decisione di aprire la porta della propria casa ad ucraini costretti ad abbandonare il proprio paese, i propri amici, i propri parenti a causa della guerra. Ospitiamo 30 rifugiati, di cui 18 minori”.

Scrivono così le famiglie ospitanti, della piccola cittadina alle porte di Milano, che hanno da poco lanciato una raccolta fondi su GoFundMe “Questa iniziativa è destinata ai nostri nuovi amici ucraini, così da poter alleggerire almeno in piccola parte alcune loro preoccupazioni e consentire un’indipendenza economica, seppur limitata. Con il ricavato potranno provvedere ad alcune spese relative ad alimentari ed abbigliamento, per le quali attualmente dipendono totalmente da noi” fanno sapere i promotori della campagna.

La generosità di Bollate non si è fatta attendere e al momento sono stati donati oltre 3.800 euro.

Per chi volesse contribuire la campagna è raggiungibile al link

https://gf.me/v/c/gfm/fratelli-ducraina-famiglie-ospitanti-a-bollate