Atm: potenziamento servizio 2021 costato 15 milioni, sarebbe saggio rinviare contratti.

0
224
Un bus atm durante l'orario degli ingressi a scuola a Milano, 30 novembre 2020.ANSA/Mourad Balti Touati
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

“Riguardo al finanziamento dei potenziamenti di Atm, c’è un fondo statale che è stato rifinanziato un paio di volte e che servirà a pagare gli extra costi legati a questi potenziamenti. Per quel che ci riguarda l’ipotesi complessiva sul 2021, traguardando la seconda metà dell’anno nel quale saranno comunque ancora necessari potenziamenti anche nel periodo estivo, il costo complessivo sarà intorno ai 15 milioni per quel che ci riguarda”. Lo ha detto il direttore generale di Atm, Arrigo Giana intervenendo durante la commissione consiliare congiunta Mobilità-Trasporti-Politiche Ambientali-Energia-Protezione Civile-Animali-Verde e Educazione, Istruzione, Università-Ricerca parlando del potenziamento del servizio di trasporto pubblico per l’emergenza covid.

“È stato di 2 milioni e mezzo per la coda del 2020 – ha continuato -. La cifra sarà coperta, questi sono gli accordi che abbiamo con il Comune e sua volta il Comune con la Regione, da stanziamenti statali predisposti esattamente per questo scopo che sono complessivamente capienti. Abbiamo ragionevole certezza che la cifra verrà coperta integralmente”.

In totale Atm per i servizi di potenziamento si è affidata anche a “circa 20 soggetti che abbiamo contrattualizzato con diversi volumi di mezzi messi a disposizione. Il livello di utilizzo e di soddisfazione di chi usa queste navette è buono. L’abbiamo recepito dai rappresentanti dei presidi che siedono intorno al tavolo con la prefettura. Tutti quanti ci stanno confermando apprezzamenti sia rispetto alla qualità del servizio sia alla propensione degli studenti che sta incrementando di giorno in giorno”.

“Ci sono tutti i motivi che giustificherebbero la reiterazione” della proroga del contratto di servizio. Così il direttore generale di Atm, Arrigo Giana intervenendo durante la commissione consiliare congiunta Mobilità-Trasporti-Politiche Ambientali-Energia-Protezione Civile-Animali-Verde e Educazione, Istruzione, Università-Ricerca.

Giana ha sottolineato che “le associazioni di categoria delle aziende di trasporto stanno facendo presente al Governo che ad oggi le aziende sono nella medesima situazione nella quale erano un anno fa in termini di incertezza. La proroga scade a fine 2021. Questa è formalmente la scadenza. Questa proroga è stata contrattata e concessa dal Comune di Milano sulla base di una normativa che consentiva a tutte le stazioni appaltanti di prorogare i contratti di trasporto in essere in funzione del fatto che la pandemia aveva fatto saltare un po’ tutti i numeri e le logiche alle quali le aziende erano abituate e rendeva impossibile o molto difficoltoso l’indizione di una gara proprio perché l’offerta si sarebbe basata su numeri che in quel momento e anche oggi sarebbero difficile da prevedere – ha poi concluso -. La possibilità è stata data da uno dei decreti di fine 2020. Ad oggi la scadenza è a fine 2021. Potrebbe essere ragionevole aspettarsi che quel tipo di norma nazionale possa essere prorogata”. (MiaNews)

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here