(fotogramma da video) Sembrava una morte dovuta a inalazione di fumo che aveva invaso l'appartamento quella di Fernanda Cocchi, 90 anni, trovata per terra in arresto cardiaco dai sanitari del 118 in una stanza dell'appartamento, dove viveva, vicino alla stazione Centrale di Milano: invece dall'analisi del corpo e dalle indagini della polizia sembra sia stata uccisa con un ferro da stiro. Una botta alla testa. Si ritiene che chi la uccisa abbia poi dato fuoco al piccolo appartamento, in via Ponte Seveso, Milano, 29 ottobre 2021. ANSA/CLAUDIO SCARINZI
Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

Un’anziana è stata uccisa nel pomeriggio di oggi nel suo appartamento a Milano, in via Ponte Seveso, vicino alla Stazione Centrale.

La donna, colpita alla testa con un ferro da stiro, si chiamava Fernanda Cocchi.

Vedova e senza figli, aveva 90 anni. Chi l’ha uccisa ha poi tentato di dare fuoco alla casa, un trilocale di 75 metri quadri, per cancellare ogni traccia dell’omicidio.

E infatti in un primo momento sembrava una morte dovuta a inalazione di fumo, quella dell’anziana trovata per terra in arresto cardiaco dai sanitari del 118 in una stanza della casa in cui viveva da sola, ancora autonoma nonostante l’età avanzata e alcuni acciacchi. Non aveva una badante che si prendesse cura di lei.

Invece dall’analisi del corpo e dalle indagini della Scientifica si è scoperto che è stata uccisa con un oggetto metallico.(ANSA)

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni