Atalanta rimontata e sconfitta in casa dalla Spal.

0
143
Spal's Mattia Valoti (R) jubilates after scoring the goal during the Italian Serie A soccer match Atalanta BC vs S.P.A.L. at the Gewiss stadium in Bergamo, Italy, 20 January 2020. ANSA/PAOLO MAGNI

Colpo della Spal in casa dell’Atalanta, nel posticipo della 20/a giornata di Serie A. La formazione di mister Semplici ha vinto 1-2, in rimonta, e si è tolta dall’ultimo posto della classifica, ora occupato dal Genoa.

I padroni di casa sono andati in vantaggio al 16′ con il gol di tacco segnato da Ilicic, su assist di Zapata, il quale poi ha colpito anche un incrocio dei pali.

Ma al 9′ della ripresa Petagna, che nel primo tempo aveva colpito un palo, di testa ha realizzato l’1-1.

Pochi minuti dopo Valoti ha messo a segno il gol della vittoria. Il risultato premia l’ottima partita della Spal, contro un’Atalanta meno aggressiva e determinata del solito. (ANSA).

Gian Piero Gasperini non digerisce la sconfitta contro la Spal e non lesina critiche alla sua Atalanta: “La Spal me l’aspettavo così – dice -. Aveva fatto bene contro la Fiorentina e stava bene. Noi al di là del vantaggio siamo stati due o quattro righe sotto come attenzione. Avevamo difficoltà con De Roon sulla fascia. Oggi con qualche giocatore non al meglio abbiamo pagato, siamo stati passivi nella fase difensiva, soprattutto nelle seconde palle. Abbiamo recuperato pochissimi palloni. E’ un campionato molto stretto in tutti i settori della classifica e tutti nei prossimi due, tre mesi daranno il massimo. La battaglia è aperta. Dobbiamo adesso essere pronti a riscattarci. Mercato? Penso a recuperare al meglio i giocatori in difficoltà. Se era utile doveva partire prima. Non so quanto sia interessante a fine gennaio”, conclude Gasperini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here