Inizia la bella stagione: le migliori terrazze in Italia secondo The Fork, Milano fa la parte del Leone.

0
337

Anche se il meteo è ancora variabile, con l’arrivo delle belle giornate cresce la voglia di mangiare all’aperto. TheFork, sito e app per Android e iOS che permette di prenotare in oltre 60.000 ristoranti nel mondo di cui 15.000 in Italia, ha analizzato le preferenze degli utenti sulle esperienze gastronomiche nei ristoranti con terrazza in alcuni dei suoi principali mercati[1]. Durante la primavera e l’estate, le ricerche di ristoranti con terrazza crescono di 5 volte a livello globale, in Italia si moltiplicano addirittura per 9.

 

Lo scontrino medio dei ristoranti che hanno una terrazza è leggermente superiore alla media: in Italia siamo intorno ai 28,5€ contro i 27,2€ dei ristoranti che non hanno uno spazio esterno. Sempre nel Bel Paese, gli utenti cercano ristoranti con questa opzione ugualmente a pranzo e a cena (16% delle ricerche totali), mentre ci sono casi come la Spagna e il Portogallo dove le ricerche di ristoranti con terrazza sono più frequenti a pranzo.  Inoltre, quando si prenota un ristorante con terrazza si tende a riservare con maggiore anticipo. Da noi lo si fa mediamente un giorno e mezzo prima. Infine, la cucina più prenotata per questo tipo di ristoranti è quella mediterranea.

 

TheFork ha stilato una classifica delle migliori terrazze[2] dove mangiare in Europa in questa stagione basandosi sulla valutazione degli utenti.

 

Top 10 Italia[3]

 

Top of the Carlton (Venezia)

Nel cuore di Venezia all’interno dell’Hotel Carlton on the Grand Canal, una terrazza meravigliosa ed elegante, dove godere di un’ottima vista sulla città gustando specialità veneziane e mediterranee accompagnate da un cocktail.

 

M89 Terrace (Milano)     

Ristorante panoramico al sesto piano dell’omonimo hotel, offre un’attenta cucina mediterranea, gode di una fantastica vista e di un’atmosfera accogliente e rilassante.

 

 

La Terrazza di Via Palestro (Milano)

La Terrazza di via Palestro si affaccia sugli splendidi giardini di Porta Venezia, la cucina offre ai suoi ospiti specialità in grado di soddisfare anche i palati più esigenti, con menu decisamente variegati, composti prevalentemente da piatti tipici della gastronomia italiana.

 

Panorama Restaurant La Scaletta (Firenze)

Un angolo di relax con vista sui tetti di Firenze dove gustare piatti di cucina creativa o classici della tradizione come la fiorentina.

 

La Terrazza dei Papi (Roma)

A poca distanza dalla Stazione Termini, in una zona di Roma caratterizzata da ritmi spesso frenetici, esiste una piccola oasi di tranquillità nella quale poter gustare piatti ispirati alla cucina mediterranea. La Terrazza dei Papi, splendido rooftop garden situato in via Carlo Alberto, grazie al suo strategico posizionamento offre una vista a 360° della capitale. Qui lo chef e la brigata di cucina propongono piatti che partono dalla cucina regionale del nostro Paese e da quella mediterranea per valorizzare le materie prime.

 

Note di Cucina (Milano)  

Terrazza interna a una classica corte milanese. Anche la cucina è rustica e all’insegna della tradizione: ottima pasta fresca e ripiena da abbinare al condimento preferito e una selezioni di carni.

 

Latitude 45 (Milano)

Ristorante con terrazza situato all’ottavo piano, con vista mozzafiato sul Duomo, dove gustare ottima pasta fresca fatta in casa e molti altri classici italiani reinterpretati in chiave moderna e creativa, realizzati con prodotti locali, freschi e di stagione.

 

VII Coorte (Roma)

Nell’immaginario collettivo Trastevere è probabilmente il quartiere più conosciuto della capitale. Luogo storico dalle tante viuzze che si incrociano creando un percorso ideale per una passeggiata tra i rumori e i colori di Roma, è anche un territorio ad alta densità ristorativa, non sempre di qualità. Ma non sono pochi gli indirizzi da segnare in agenda per gli appassionati del gusto. Tra questi merita una menzione il ristorante “VII Coorte”, situato proprio nel cuore del quartiere, che dispone di una terrazza dove poter pranzare o cenare immersi in una vera e propria cartolina. Lo chef propone i piatti della tradizione, i sapori forti dei grandi classici, alternandoli a creazioni a base di pesce.

 

La Terrazza Del Re (Napoli)

Stagionalità e territorio, materie prime dalle origini antiche e tecniche moderne: si parte dalla tradizione per rivisitazioni sul tema. Tutto da gustare sulla bellissima terrazza nel cuore di Napoli.

 

Ham Holy Burger Roma Termini (Roma)

Panini al latte per gli hamburger freschi e carne di razza Fassona piemontese, nata e cresciuta in allevamenti di Presidio Slow Food, sono gli elementi distintivi di questa nota catena ristorativa. A Roma Termini si colloca al primo piano, sulla terrazza con una bella vista sui binari. Apprezzato dai viaggiatori che vogliono concedersi una pausa prima della prossima partenza.

Le Terrazze Top di MILANO

 

M89 Terrace        

Ristorante panoramico al sesto piano dell’omonimo hotel, offre un’attenta cucina mediterranea, gode di una fantastica vista e di un’atmosfera accogliente e rilassante.

 

La Terrazza di Via Palestro

La Terrazza di via Palestro si affaccia sugli splendidi giardini di Porta Venezia, la cucina offre ai suoi ospiti specialità in grado di soddisfare anche i palati più esigenti, con menu decisamente variegati, composti prevalentemente da piatti tipici della gastronomia italiana.

 

Latitude 45 

Ristorante con terrazza situato all’ottavo piano, con vista mozzafiato sul Duomo, dove gustare ottima pasta fresca fatta in casa e molti altri classici italiani reinterpretati in chiave moderna e creativa, realizzati con prodotti locali, freschi e di stagione.

 

Note di Cucina     

Terrazza interna a una classica corte milanese. Anche la cucina è rustica e all’insegna della tradizione: ottima pasta fresca e ripiena da abbinare al condimento preferito e una selezioni di carni.

 

Terrazza Gallia    

Al settimo piano dell’hotel Excelsior Gallia, una delle più belle terrazze di Milano, vis à vis con la monumentale facciata della Stazione Centrale. La cucina vede la prestigiosa consulenza dei tristellati Enrico e Roberto Cerea (Da Vittorio, Bg), che hanno scelto i fratelli campani Vincenzo e Antonio Lebano come resident chef per le loro capacità, affinate con varie esperienze importanti. Il risultato è una cucina di timbro mediterraneo, piatti accattivanti e colorati dai sapori netti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here