Borsa, giornata in rialzo, boom rendimenti Btp.

61
La Borsa di Milano. ANSA / Massimo Lapenda

Piazza Affari si porta in rialzo dopo un avvio poco variato. L’indice Ftse mib guadagna lo 0,4% oltre quota 21mila punti, spinto da Iveco (+2,17%), sull’onda lunga dell’accordo con Hyundai per i bus a idrogeno, Tenaris (+2,63%), favorita dalle quotazioni in ripresa del greggio e dell’acciaio, e Stellantis (+1,71%), che ha annunciato la cessazione della joint-venture con la cinese Gac per il marchio Jeep.

Acquisti anche su Prysmian (+2,26%), spinta da una doppia commessa in Spagna per 250 milioni di euro.

Prese di beneficio su Enel (-3,03%), dopo la corsa di venerdì scorso a seguito dell’acquisizione della Fintech Mooney insieme a Intesa (+1,15%). Ancora in calo saipem (-2,44%), più caute invece Diasorin (-0,91%) e Recordati (-0,74%). Acquisti su Banco Bpm (+2,07%), Unicredit (+1,14%) e Bper (+1,12%), con il differenziale tra Btp italiani e bund decennali tedeschi in lieve calo a 217,7 punti e il rendimento annuo italiano in crescita di 10,5 punti base al 3,36%. Acquisti su Eni (+0,85%) e Moncler (+1,45%. (ANSA).