Esterno dell'aeroporto di Linate che dopo quattro mesi di chiusura causa lockdown riapre per i primi voli, Milano, 15 Luglio 2020. ANSA/MOURAD BALTI TOUATI
Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

“Quella della Sea è stata una scelta coraggiosa di continuare, proseguire e completare i lavori iniziati due anni fa, prima della pandemia. Un coraggio ben motivato, una prova di fiducia nel futuro, che merita grande apprezzamento, anche pensando a coloro che vi lavorano e a coloro che attendono di tornare a lavorarvi a pieno ritmo”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, intervenendo nel corso dell’inaugurazione della nuova area imbarchi dell’aeroporto di Linate.

“Sono lieto di prendere parte a questo momento di apertura dell’aeroporto di Linate. E’ una prova che il nostro Paese durante la pandemia non è stato inerte né passivo. L’Italia ha reagito con saggezza e coltivando le ragioni della resilienza e pensando al futuro del dopo pandemia. Questo aeroporto è un esempio, perché non ritorna alle condizioni passate, ma presenta una realtà totalmente nuova, adatta al futuro, è un’opera di grande rilievo e importanza. D’altronde, come hanno sottolineato sindaco e presidente di Regione, questo aeroporto coinvolge il ruolo della cultura: il rapporto con la Triennale sarà di grande significato. Del resto è sempre stato un aeroporto all’avanguardia per quanto riguarda il design e la presentazione”, ha concluso Mattarella.

“Abbiamo sentito dal direttore generale dell’Enac come il traffico aereo abbia quasi raggiunto l’azzeramento nell’ultimo anno, arrivando al 25 per cento del livello precedente. Questo pone per le istituzioni un obbligo di attenzione dell’importanza che riveste il trasporto aereo per diversi profili e versanti: dalla circolazione, alla comunicazione con altri Paesi, al turismo. Si richiede quindi una particolare attenzione per sorreggere e incentivare la ripresa del trasporto aereo, del trasporto in generale e del turismo nel nostro Paese”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella intervenendo all’inaugurazione della nuova area imbarchi dell’aeroporto di Linate.

“La nuova struttura di Linate è un fiore all’occhiello della transizione ambientale di Milano, che vogliamo accelerare grazie al Piano di ripresa e resilienza al fine di diventare entro i Giochi Olimpici Invernali del 2026 una capitale globale della sostenibilità”: lo ha detto il sindaco Giuseppe Sala nel suo intervento all’inaugurazione della nuova area imbarchi dell’aeroporto di Linate.

“Il traguardo delle Olimpiadi ci spinge a rendere Milano sempre più attrattiva e accogliente e a generare occupazione qualificata, in particolare per le nuove generazioni. Una missione alla quale il nuovo aeroporto di Linate darà un contributo fondamentale”, ha aggiunto.

Il sindaco ha sottolineato che “Linate diventerà un perno della nostra mobilità sostenibile, favorendo una significativa diminuzione dell’inquinamento, tramite il collegamento diretto con la metropolitana M4”. “Nel 2030 – ha ribadito – questa infrastruttura e quella di Malpensa azzereranno le emissioni carboniche, grazie a innovazioni ambientali e digitali avviate dalla ristrutturazione che festeggiamo oggi”.

“Oggi festeggiamo il nuovo scalo di Linate. Grazie a un investimento di circa 40 milioni di euro questo aeroporto, così amato dai milanesi da ormai quasi un secolo, è diventato più accogliente, più funzionale e più accattivante”, aveva esordito il sindaco nel suo discorso.

“Ringrazio SEA per aver portato a termine un progetto così importante nonostante la pandemia . Siamo grati in particolar modo ai 2800 dipendenti di SEA così come alle decine di migliaia di persone occupate nel sistema aeroportuale milanese che negli scorsi mesi hanno supportato la competitività dell’Italia garantendo la movimentazione delle merci”. Sala ha poi ricordato che “la gran parte di questi lavoratori è ancora sostenuta dagli ammortizzatori sociali, come chi è occupato nel trasporto aereo e nel turismo, due dei settori più colpiti dal virus” e ha affermato che “il nuovo aeroporto di Linate è un messaggio di speranza soprattutto per loro, dopo mesi di blocco dei voli e delle frontiere”. “Le innovazioni architettoniche e digitali rendono ancora più piacevole questa storica porta di ingresso di Milano e dell’Italia – ha proseguito ancora il sindaco -. Grazie alla collaborazione con la Triennale il nuovo Terminal a tre piani diventa uno spazio culturale dedicato al design. La nuova galleria assicurerà un significativo contributo alle attività commerciali della nostra città. Per Sala dunque l’aeroporto che “è stato uno dei propulsori del miracolo economico vissuto dopo la II guerra mondiale, rafforzando la vocazione internazionale, l’accoglienza e il dinamismo della nostra comunità” ora, con la riqualificazione appena inaugurata e con il collegamento alla M4 “sarà un motore della costruzione della nuova Milano, più sana, più equa e più sostenibile, la via più efficace per creare lavoro”.

“L’aeroporto di Linate è un simbolo: è stato testimone diretto degli effetti della pandemia, quando agli arrivi dei passeggeri business si sono sostituiti dei cargo carichi di materiali sanitari o squadre di emergenza che dal mondo intero hanno portato solidarietà concreta alla nostra regione. Oggi questo aeroporto è un emblema della forza della Lombardia e del suo indomito spirito sempre alla ricerca di innovazione e bellezza”: lo ha detto il presidente della Lombardia Attilio Fontana, intervenendo alla cerimonia di inaugurazione della nuova area imbarchi dell’aeroporto di Linate. “Milano Linate riparte infatti all’insegna non solo dei sistemi tecnologici all’avanguardia in grado di garantire comfort e benessere, ma si avvale della preziosa collaborazione di un’istituzione come la Triennale per offrire a chi giunge a Milano la sensazione di essere nella terra del bello e del nuovo, della nuova bellezza. Le scelte compiute guardano con coraggio al futuro”, ha aggiunto il governatore.

– “Anche i lavoratori dell’aeroporto di Linate hanno pagato a caro prezzo le conseguenze della pandemia: a loro va il mio pensiero oggi, insieme alla garanzia che la Regione Lombardia sosterrà nei mesi a venire la ripresa e l’occupazione affinché nessuno sia lasciato indietro. Noi crediamo che il sistema aeroportuale lombardo sia fondamentale per i flussi turistici che ci aspettano e che ci auspichiamo possano ricominciare da questa estate in avanti, con lo sguardo sempre rivolto al traguardo delle Olimpiadi 2026. Regione Lombardia garantirà il proprio apporto anche per assicurare le migliore interconnessioni in termini di infrastrutture. Gli sforzi compiuti per assicurare questo aeroporto saranno ampiamente ripagati”. Lo ha detto il presidente della Lombardia Attilio Fontana questa mattina intervenendo nel corso dell’inaugurazione della nuova area imbarchi dell’aeroporto di Linate. (MiaNews)

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni