Home Sport Milan, pari a Roma contro la Lazio. Gattuso: grande partita, polemica con...

Milan, pari a Roma contro la Lazio. Gattuso: grande partita, polemica con Salvini.

1339
Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

Con il coraggio che solo emergenza e disperazione sanno infondere, il Milan sfiora l’impresa all’Olimpico contro la Lazio: solo al 94′ il sogno dei rossoneri si è infranto. Merito di Correa che, sugli sviluppi dell’ ennesimo mischione nell’area avversaria, a indovinato la traiettoria giusta, firmando l’1-1 e negando alla banda Gattuso un sorpasso ormai materializzatosi.

La squadra di Gattuso, malgrado tutto, ha toccato con mano una vittoria assolutamente insperata; il sogno sembrava realizzato, non solo possibile, dopo che Kessie aveva superato Strakosha con la complicità di una sanguinosa deviazione di Wallace.

“All’inizio la Lazio ci ha messo in difficoltà, nella ripresa abbiamo rischiato poco, nei primi 20 minuti la squadra ci è stata superiore. Poi dopo potevamo perderla e vincerla”.

“Abbiamo sofferto la loro fisicità, loro riempiono bene l’area e possono far male in qualsiasi momento. Al di là degli infortunati bisogna fare solo i complimenti ai ragazzi. L’abbiamo preparata bene e oggi c’è stata una grande prestazione. Nei momenti di difficoltà non sbagliamo la partita. Mancano 8 partite prima del mercato ma voglio vedere sempre questa voglia di giocare.”

Mini polemica con il Ministro dell’Interno Salvini (tifosissimo rossonero) presente allo stadio:

Matteo Salvini, intervenuto telefonicamente a Telelombardia e Top Calcio 24, ha commentato così Lazio-Milan: “Una volta che segni in una partita così complicata normale che ti chiudono dietro. Gattuso cosa aspettava a cambiare? I supplementari? Ne avevamo almeno tre sulle gambe causa pioggia, campo pesante… spiegatemi questa testardaggine di Gattuso. Negli ultimi 10′ mettine due o tre che corrono. Metti Castillejo e togli Borini che andava come mia nonna. L’Olimpico era imbestialito con Banti ma resto sul risultato: se passi in vantaggio e sai che ti chiudono, mettine due freschi sulle fasce. Metti Castillejo, metti Laxalt… Quantomeno sarebbero andati più veloci. Sei riuscito a segnare in una partita così, perchè non metti chi corre? Avete visto il contropiede Suso-Cutrone? Erano stanchi morti, poveretti. Se hai qualcun altro al loro posto quella palla la gestisci meglio e con serenità. E non serviva un allenatore esperto, ci sarei arrivato anche io senza patentino e anche chi era a casa e non stava preparando la pasta al sugo. Inzaghi? Ha fatto lo showman tutto il secondo tempo e io avevo di fianco un Lotito nervoso, non l’ho visto sereno ma non entro in dinamiche altrui. Fatemi solo fare i complimenti alla Curva del Milan, eccezionale: sembrava di giocare in casa. Questo è un bel modo di vivere il calcio e da Ministro dell’Interno mi sto preoccupando dell’incolumità degli arbitri perchè in un paese civile non è ammissibile vedere direttori di gara al pronto soccorso. Più delle curve dobbiamo squalificare a vita chi mette le mani addosso all’arbitro soprattutto nelle serie minori. Ibrahimovic? Non voglio fare il bastian contrario ma non so quanto equilibrio possa portare nello spogliatoio. Sbaglio? Ovvio, se lasci Cutrone solo come un palo in mezzo al nulla pensi al peso differente di Ibram ma i problemi del Milan sono più a centrocampo e in difesa. Io quando ho visto quella difesa a tre stasera mi sono fatto il segno della croce. Vado a mangiarmi qualcosa incazzato…”.

“Non parlo di politica perchè non capisco nulla. A Salvini dico di pensare alla politica perchè abbiamo grandi problemi in Italia. Con tutti i problemi che ha l’Italia Salvini parla di Milan, una cosa che mi fa impazzire. E’ già da tempo che dice queste cose, prima con Higuain oggi con i cambi. Io da italiano potrei dire tante cose a Salvini”.

“Se faccio i cambi sbaglio a fare i cambi, fate pace col cercello anche voi. Volevo mettere Laxalt ma poi ho visto che la Lazio non ci creava problemi nel finale, volevo cambiare il meno possibile”.

 

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni