AC Milan comunica che nella giornata odierna, Simon Kjaer è stato sottoposto ad artroscopia del ginocchio sinistro per la ricostruzione del legamento crociato anteriore e la reinserzione del legamento collaterale mediale.

L’intervento, effettuato presso la Clinica La Madonnina, è perfettamente riuscito ed è stato eseguito dal Dr. Roberto Pozzoni con l’apporto dell’équipe del CTS (Centro di Traumatologia dello Sport) del Galeazzi alla presenza del Responsabile sanitario del Club, Stefano Mazzoni.

Kjaer sta bene ed è motivato ad iniziare da subito il percorso riabilitativo. I tempi di recupero sono stimabili in 6 mesi.

Il difensore danese (18mo nella classifica finale del Pallone d’Oro) si era infortunato nelle battute iniziali di Genoa-Milan.

“Abbiamo vissuto l’infortunio di Kjaer con grande sconforto, conosciamo le qualità del giocatore e lo spessore della persona. La sua presenza in squadra è molto importante per carisma, personalità e il saper dire le cose al momento giusto. Siamo molto vicini a Simon, siamo preoccupati per lui, ma anche consapevoli che tutto andrà bene e che superare queste difficoltà perché è una persona forte. Se lo stop di Kjaer sarà lungo potrebbe esserci bisogno di un nuovo innesto. Ma non vogliamo prendere solo per prendere, ma solo per migliorare la squadra”.

Queste le parole dell’allenatore del Milan Stefano Pioli nella conferenza prepartita (domani alle 15 il Milan affronterà a San Siro la Salernitana).

A disposizione del tecnico rossonero ci sono come difensori centrali Tomori, Romagnoli e Gabbia (che però nasce centrocampista), possono giocare in questo ruolo anche Kalulu e Kessiè.

Una delle ipotesi possibili è il ritorno dal prestito al Venezia di Mattia Caldara.

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni