L’Inter si aggiudica il derby con il Brescia e si porta momentaneamente in testa alla classifica. Cori contro Balotelli.

0
542
Inter's Romelu Lukaku jubilates after scoring the goal of 0-2 during the Italian Serie A soccer match Brescia FC vs Inter FC at Rigamonti stadium in Brescia, Italy 29 october 2019. ANSA/FILIPPO VENEZIA
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

L’Inter riparte a Brescia, soffre nel finale, ma riscatta il mezzo passo falso col Parma riprendendosi almeno per una notte la vetta della classifica.
Con i gol dei soliti Lautaro Martinez e Lukaku la squadra di Conte si prende tre punti preziosissimi che, in attesa che scenda in campo la Juve domani sera col Genoa, valgono il momentaneo sorpasso ai bianconeri. Per la vittoria ai nerazzurri basta due tiri in porta, uno per tempo, ma devono ringraziare Handanovic decisivo in due occasioni con risultato ancora in bilico e in una sullo 0-2 poco prima che il Brescia riaprisse la partita (autogol di Skriniar). Tanta sofferenza nel finale, ma arrivano i tre punti e l’Inter fa festa.

“E’ la quarta partita in nove giorni in cui giocano sempre gli stessi uomini. I ragazzi hanno fatto una fatica incredibile, oggi abbiamo fatto qualcosa d’importante e di straordinario, accetto qualsiasi situazione, posso solo elogiarli. E’ un’anomalia giocare sette partite in 20 giorni, questo mi sembra molto strano, noi lo faremo”. Così Antonio Conte, parlando a Sky Sport, dopo la vittoria dell’Inter a Brescia. “Certe partite bisogna vincerle soffrendo, per tante ragioni. Bisogna essere bravi a soffrire e a reggere botta.
Però, sfido chiunque a giocare quattro partite in nove giorni – aggiunge -. A Brescia anche altri hanno sofferto. Complimenti al Brescia, Corini sta facendo bene quest’anno, dopo avere fatto bene nella passata stagione. Lo conosco, perché siamo stati compagni di squadra, è un bravo ragazzo e merita grandi successi. Dobbiamo cercare di migliorare alcune cose, rispetto a quando sono arrivato ho compreso la situazione. La classifica non deve inebriarci o fare abbassare la tensione”.

Cori pesanti contro Mario Balotelli da parte dei tifosi dell’Inter durante la gara con il Brescia: dopo il gol del vantaggio della squadra di Antonio Conte, i tifosi hanno cominciato a beccare il giocatore – peraltro ex interista – con epiteti offensivi anche all’indirizzo della mamma. Intonato anche il coro “se saltelli muore Balotelli”. (ANSA)

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here