Inter fa 7bello contro il Verona e tallona il Milan.

0
176
Inter’s Lautaro Martínez(C) jubilates after scoring the goal 0-1 during the Italian Serie A soccer match Hellas Verona vs Inter  at Marcantonio Bentegodi stadium in Verona, Italy, 23 december 2020. ANSA/VENEZIA FILIPPO
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

Inter batte Verona 2-1 (0-0) in una partita della 14/a giornata del campionato di calcio di Serie A disputata sul terreno dello stadio Marc’Antonio Bentegodi di Verona. I gol: nel secondo tempo Lautaro Martinez al 6′ per l’Inter, pari dei veneti con Ilic al 18′ e definitivo vantaggio dei nerazzurri con Skriniar al 24′. (ANSA).

La notizia migliore è sicuramente l’aver visto una squadra tosta e quadrata, non era facile vincere a Verona – ha dichiarato l’allenatore nerazzurro a Sky Sport – Faccio i complimenti a Juric per quello che sta facendo, mi porto quindi dietro la prova di tutta la squadra che voleva a tutti i costi questa vittoria. Siamo stati bravi anche a ricominciare dopo il gol dell’1-1, quindi la sensazione è positiva”.

L’eliminazione dalla Champions rimane una ferita che brucia ancora e deve continuare a bruciare. È un campionato molto equilibrato, tante squadre si sono rinforzate e vogliono giocarsela da protagonista. Fino alla fine ci sarà grande equilibrio. È importante stare nelle posizioni alte della classifica, questa per noi è la settima vittoria consecutiva e ci deve dare morale, dobbiamo continuare su questa strada. Ma bisogna sempre stare sul pezzo, questo è un campionato dove si possono perdere punti contro chiunque. Ma in questa partita abbiamo dimostrato grande voglia di vincere la partita, anche dopo l’infortunio che ha determinato l’1-1 c’è stata determinazione e cattiveria e così deve essere fino alla fine”.

“A me non spetta chiedere, ma devo fare delle valutazioni – prosegue Conte – Poi c’è la proprietà che, in base anche a quello che sono le possibilità, decide cosa si può fare e cosa no. Io posso fare delle valutazioni insieme ai dirigenti, spesso sono anche simili. Poi vanno valutate e accettate altre situazioni. Cedere prima di acquistare? Non lo so. Ci rivedremo, come succede in tutte le squadre, e faremo le dovute valutazioni. Poi, per esempio, quest’estate qualcosa non si poteva fare e non si è fatto, vedremo a gennaio. Ma i ragazzi hanno ancora una volta dato dimostrazione di voler fare bene. In ogni caso, a prescindere da cosa manca, dobbiamo lottare per vincere. La storia dell’Inter è questa, bisogna giocare per vincere insieme ad altri club. Poi vince una sola squadra ma, al di là del mercato, noi dovremo lottare lo stesso”. Su Lukaku, infine: “È un giocatore come tutti gli altri, ha anche dichiarato di sentirsi parte di questo club. Bisogna dargli le giuste responsabilità, siamo contenti di lui così come di Lautaro Martinez. Quando gli attaccanti non segnano per un po’ vanno un po’ in ansia, ma anche lui ha fatto un grande gol e un’ottima partita. Ora è giusto che riposino, perché quest’anno nessuno ha fatto vacanze”.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here