Brozovic e Lukaku, derby all’Inter. Conte soddisfatto, Giampaolo già sotto esame.

0
523
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

L’Inter batte 2-0 il Milan nel big match della quarta giornata del campionato di serie A e resta prima in classifica a punteggio pieno. Primo tempo più di marca interista, con Donnarumma autore di due parate decisive e salvato dal palo su un tiro ravvicinato di D’Ambrosio.

Il Milan viene fuori nel finale della frazione, con due occasioni importanti per Suso e Piatek. Inizio ripresa e Inter avanti, su tiro di Brozovic e deviazione decisiva di Leao.

La reazione del Milan è sterile e Lukaku chiude l’incontro di testa su cross di Barella.

Un successo meritato per la squadra di Conte, superiore per quasi tutta la gara ai rossoneri che non vincono un derby dall’ormai lontano gennaio 2016.

”Avercene di problemi con gente come Lukaku e Brozovic. E’ un gruppo sano, hanno piacere di stare insieme. Se accadono certe cose ben venga perché significa che c’è sangue”: il tecnico dell’Inter Antonio Conte parla così a Dazn dei due autori dei gol che hanno deciso il derby vinto dai nerazzurri, proprio loro che sono stati al centro del ‘caso’ della settimana, con la lite durante Inter-Slavia Praga.

Una discussione ormai archiviata e l’Inter ha dimostrato di aver voltato pagina battendo il Milan: ”E’ un derby e sono sempre partite speciali, mai facili da vincere. I ragazzi hanno disputato una buonissima partita sotto tutti i punti di vista. Venivamo da una prestazione in Champions che ci aveva lasciato l’amaro in bocca ma ci ha dato più carica per affrontare il derby nel migliore dei modi. E’ una vittoria meritata”.

”Abbiamo iniziato con qualche titubanza di troppo, poi ci siamo assestati e c’è stato equilibrio. L’Inter ha qualcosa in più nell’esperienza, nel vissuto: però quel gap il Milan è riuscito a colmarlo. Il gol ha rotto gli equilibri e poi ci siamo disuniti, la reazione emotiva è l’unica cosa che mi è piaciuta meno”. Non fa drammi Marco Giampaolo dopo la sconfitta del suo Milan nel derby. Ma la squadra rossonera ha ancora molto da lavorare: ”Non mi è piaciuta la reazione della squadra, con giocatori che si pestavano i piedi. Poi non abbiamo fatto male, mi è piaciuto il coraggio di stare alti. Dopo il gol serve una reazione da squadra matura che sa gestire le difficoltà”.

La dirigenza del Milan è insoddisfatta per la prestazione e la sconfitta 2-0 nel derby, si aspettava di essere più avanti nella costruzione di una precisa identità, ma garantisce “pieno supporto” ai giocatori e all’allenatore Marco Giampaolo. Questa mattina il dt Paolo Maldini e il ds Ricky Massara sono stati a Milanello per osservare l’allenamento e analizzare con Giampaolo la sfida contro l’Inter. (ANSA)

 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here