Musica Maestri in ricordo di Rocco Filippini domenica 10 al Conservatorio Verdi.

487

MUSICA MAESTRI! In ricordo di Rocco Filippini.

MUSICA MAESTRI! Benefico, a sostegno della campagna “Un vaccino per noi” di CUAMM Medici con l’Africa.

Si presenta così il nuovo appuntamento della stagione dei docenti del Conservatorio di Milano, che domenica 10 aprile vede in scena Matteo Ronchini al violoncello e Stefania Redaelli al pianoforte.

 

Domenica 10 aprile

Sala Puccini ore 18.00

 

Concerto dedicato alla memoria del M° Rocco Filippini

 

Zoltán Kodály, Sonata op. 4

Benjamin Britten, Sonata in do maggiore op. 65

Igor Stravinskij, Suite italienne da Pulcinella

 

Matteo Ronchini violoncello

Stefania Redaelli pianoforte

Matteo Ronchini ha studiato al Conservatorio di Musica G. Verdi di Milano con i Maestri Vitali e Filippini. Si è perfezionato all’Accademia Stauffer di Cremona e successivamente con il violoncellista russo Geringas, con il Trio di Trieste alla Scuola Internazionale di Duino e all’Accademia Chigiana di Siena ottenendo per entrambi il diploma di merito.

Per il Festival del Mediterraneo al Teatro Carlo Felice di Genova ha suonato il Triplo Concerto op. 56 di Ludwig van Beethoven e il Doppio concerto op. 102 per violino e violoncello di Johannes Brahms con il violinista Mario Trabucco e il pianista Massimiliano Damerini. È stato primo violoncello dell’Orchestra da Camera Italiana, dei Virtuosi Italiani, dei Solisti di Parma e dell’Ueco di Milano. Ha suonato in quartetto d’archi con Salvatore Accardo e ha registrato un video al Palazzo Reale di Madrid suonando i quartetti di Luigi Boccherini con il violoncello Stradivari del 1696 appartenuto a Boccherini stesso.

Vincitore di Concorsi a cattedra, è docente di violoncello al Conservatorio G. Verdi di Milano.

Per il FAI, a Villa Balbianello sul lago di Como, ha eseguito le Tre Suites per violoncello solo di Banjamin Britten. Per l’Art Music Festival di Lecco ha effettuato l’esecuzione integrale delle Suites per violoncello solo di J.S. Bach alla Villa Monastero di Varenna.

 

Stefania Redaelli, diplomata con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Milano sotto la guida di Ernesto Esposito, ha studiato anche con Bruno Canino, Murray Perahia, Paolo Borciani (Quartetto Italiano), Dario De Rosa e Norbert Brainin (Quartetto Amadeus) e Corrado Romano.

Assistente ai corsi di Salvatore Accardo, Rocco Filippini, Franco Gulli, Yo-Yo Ma, Victor Tretiakov, Lucas Hagen, Asier Polo, Ilya Gringolts e Boris Belkin (Accademia Chigiana, Fondazione Stauffer Cremona, Garda Lake Music Festival…).

Docente di musica da camera al Conservatorio di Milano e docente di pianoforte presso l’Accademia di Alto Perfezionamento di Sacile.

Ha inciso per Warner, Fonit Cetra, Dynamic, Brilliant, Stradivarius, Ricordi, Aulics Classics e Bottega Discantica. Per quest’ultima etichetta anche in veste di direttore. Per Aulics Classics è di recente pubblicazione un doppio CD in duo pianistico con Gabriele Dal Santo con le trascrizioni originali di Brahms dei suoi quartetti per archi.

Come solista si è esibita con le orchestre della RAI di Milano, dei Pomeriggi Musicali e dell’Angelicum di Milano, con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo e l’Orchestra da Camera di Padova. Ha suonato con musicisti di fama internazionale tra i quali Salvatore Accardo, Mario Brunello, Massimo Quarta, Sergej Krilov, Lucas Hagen, Cecilia Bartoli, Bruno Giuranna, Domenico Nordio, Marco Rizzi, Fabrizio Meloni, Maria Grazia Bellocchio, Danilo Stagni, Edoardo Zosi, Antony Pay, Rocco Filippini, Alain Meunier, Viktor Tretiakov, Sonig Tchakerian, in prestigiosi teatri e associazioni come: Teatro alla Scala di Milano, Schauspielhaus di Berlino, Teatro San Carlo di Napoli, Regio di Parma, Ponchielli di Cremona, Bibiena di Mantova, Festival di Stresa, Unione Musicale di Torino, Serate Musicali di Milano, Biennale di Venezia, Festival MITO, concerti di Radio3 (Concerti del Quirinale, Radio3 Suite), IUC di Roma, Accademia Chigiana di Siena, Wigmore Hall di Londra, Boston Symphony Hall, Museo Glinka di Mosca, Cemal Reşit di Istanbul, Università di Singapore.

 

 

Ingresso consentito solo con green pass rafforzato e mascherina FFP2.

Prenotazioni: biglietteria@consmilano.it.

 

 

Al termine, raccolta fondi a sostegno della campagna “Un vaccino per noi” di CUAMM Medici con l’Africa.