Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

Come promesso, ecco arrivare anche nella stagione autunno-inverno del Martinitt le risate “alternative”, che tanto sono piaciute all’arena estiva. Nella locandina indoor del tempio milanese della comicità esordisce un pacchetto di show pungenti e irriverenti, che rispondono a un genere ormai non più di nicchia e applauditissimo. Si comincia proprio questa domenica con una (mai) vecchia conoscenza, autore e attore dalla voce graffiante.      

Lockdown e coprifuoco aumentano la stizza e scatenano la fantasia di una delle voci più mordaci della stand up comedy italiana, che il 31 ottobre, sul palco del Teatro Martinitt, si diletta a canzonare il genere umano e a evidenziarne i difetti e le colpe che la pandemia ha smascherato. Alla faccia di “ne usciremo migliori”.

Ad aprire la minirassegna di stand-up comedy, che esordisce nella locandina indoor del tempio milanese della comicità, è Giorgio Montanini, con il suo ultimo spettacolo UNDICEXIMO, che già aveva incantato il pubblico dell’arena estiva.

Autore e attore dalle frequenti incursioni televisive, voce graffiante e sempre applaudita della stand up italiana, a grande richiesta ripropone un titolo che, al di là del banale riferimento alla sua produzione artistica, nasconde un messaggio ben preciso nonché la consapevolezza di aver chiuso un percorso per iniziarne un altro.

Il nuovo monologo -nato dall’atmosfera particolare ed epocale da pandemia che stiamo vivendo e, in particolare, dalle sue fasi più buie, tra cui il coprifuoco che venne imposto per combattere il Covid 19– racconta il cambiamento a livello universale. Il virus ci ha smascherati: siamo venuti fuori per quello che realmente siamo. In tutto il pianeta, l’uomo si è dimostrato inconsapevole, inadeguato e indifeso. Tutti deludenti, senza esclusione alcuna. Come popolo, come individui. Quella che è andata in scena, insomma, è una resa incondizionata che non risparmia nessuno e non contempla eccezioni. Proprio come le battute impietose di Montanini.

 

LO SPETTACOLO E’ VIETATO AI MINORI DI 16 ANNI.

 

 

Tutti gli eventi in programma al Teatro Cinema Martinitt si svolgono nel rispetto delle norme sanitarie e di sicurezza previste dai disciplinari anti-Covid. E’ richiesto il Green Pass.

 

 

TEATRO/CINEMA MARTINITT

Via Pitteri 58, Milano – Telefono 02/36580010, info@teatromartinitt.itwww.teatromartinitt.it.

Orari biglietteria: lunedì-sabato 10.30-21, domenica 14/21. Parcheggio interno gratuito.

Costi: 26 euro intero (over 65, 18 euro; under 26, 16 euro). Abbonamenti a partire da 70 euro.

Per evitare assembramenti è fortemente consigliato l’acquisto anticipato dei biglietti.

 

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni