Trovato cadavere di donna nell’Adda.

912
Sono riprese a Pozzolo, nel Mantovano, le ricerche del giovane romeno disperso da ieri mattina nelle acque del canale diversivo Mincio, 6 maggio 2019. I vigili del fuoco intervengono con i sommozzatori, ed è previsto il sorvolo della zona da parte di un elicottero. Il ragazzo, un romeno di 24 anni residente a Valeggio sul Mincio (Verona), verso le 7 era finito in acqua con l'auto su cui si trovava con altri quattro connazionali per ripararsi dal maltempo. Faceva parte di una comitiva di cinque amici, di cui tre fratelli, tutti residenti nel centro del veronese, che erano a pescare sulle rive del diversivo nel punto dove dal fiume Mincio si dirama il canale scolmatore che dopo alcuni chilometri tra le campagne attorno a Mantova finisce ancora nel Mincio. L'auto, ieri mattina, è lentamente scivolata lungo la sponda ed è finita nel canale, inabissandosi. Era in sosta in un tratto leggermente in pendenza e forse, inavvertitamente, il conducente non aveva azionato il freno a mano. ANSA/ TWITTER VIGILI DEL FUOCO +++ ATTENZIONE LA FOTO NON PUO? ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L?AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA +++ ++ HO - NO SALES, EDITORIAL USE ONLY ++

È avvolto dal mistero il ritrovamento del cadavere di una donna nel fiume Adda, avvenuto oggi attorno alle 11.

Un pescatore ha allertato i soccorsi e i Vigili del fuoco accorsi dal Comando provinciale di Sondrio sono giunti sul posto con il canotto.

Hanno riportato a riva il corpo senza vita di una persona dall’apparente età fra i 60 e i 70 anni, senza alcun documento addosso e da non molto tempo in acqua, stando agli iniziali accertamenti del medico legale.

Non si conosce l’identità della vittima e, secondo le prime indagini dei carabinieri, nessuna persona è stata segnalata come scomparsa a Tresenda, frazione di Teglio, luogo in cui il cadavere è stato avvistato in mezzo all’acqua e ripescato.
(ANSA).