Startcup Lombardia, presentata edizione 2022.

64

Presentata la competizione organizzata dalle Università e dagli Incubatori Universitari lombardi e promossa da Regione Lombardia, con il coordinamento di PoliHub – Innovation Park & Startup Accelerator del Politecnico di Milano.

Giunta quest’anno alla XX edizione, Startcup favorisce la nascita di nuove imprese ad alto potenziale in ambito ICT & Services, Industrial Technologies, Life Sciences & MedTech e CleanTech & Energy con un montepremi di 150.000 euro. C’è tempo fino al 12 settembre per presentare la propria idea.

 

Dal 2016, grazie anche al supporto di Regione Lombardia, la competizione ha assegnato grant per oltre 600.000 euro, contribuito alla nascita di 31 aziende che hanno raccolto più 3 milioni di investimenti cumulati.

 

In occasione dei 20 anni dell’iniziativa è stata premiata ‘per essersi distinta negli anni nel suo percorso di crescita’, Wise, startup proveniente dall’Università degli Studi di Milano, vincitrice di Startcup Lombardia nel 2011 nell’ambito Life Sciences. Wise produce dispositivi medici con una tecnologia unica che permette di sviluppare elettrodi impiantabili di ultima generazione per neuromonitoraggio, neuromodulazione e brain-machine interface. Nel 2020 ha chiuso un round di investimenti Series C da oltre 15 milioni di euro con CDP Venture Capital SGR come Lead Investor.

 

“Anche quest’anno, in collaborazione con le università, promuoviamo questo concorso con l’obiettivo di sostenere e mettere a terra le idee innovative e vincenti trasformandole in indotto e possibilità di lavoro. Sosteniamo con convinzione chi ha un’idea e chi vuole giocarsi la propria sfida; la Regione è e sarà sempre al loro fianco perché la Lombardia è la casa delle idee”, sostiene l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, Guido Guidesi.

 

“Vent’anni di idee che riconfermano l’enorme capitale di innovazione del territorio lombardo. Qui si localizza oltre un quinto delle startup italiane, merito anche di un patrimonio di alta formazione che prende forma all’interno delle nostre università attraverso competizioni come la Startcup. Tuttavia, l’obiettivo rimane quello di guardare avanti, ai prossimi vent’anni, allo sviluppo di nuove aree di eccellenza, dei veri e propri distretti di innovazione in collaborazione con le imprese e con le istituzioni pubbliche. Fondamentale sarà la nostra capacità di generare massa critica e di incentivare i collegamenti con la finanza e con il mercato”, afferma il Rettore del Politecnico di Milano, Ferruccio Resta.

 

“Saluto con orgoglio l’avvio della nuova edizione di Startcup Lombardia, la competizione che ogni anno promuove lo sviluppo di idee innovative valorizzando il patrimonio di competenza, creatività ed entusiasmo degli studenti delle Università lombarde”, dice Elio Franzini, Rettore dell’Università degli Studi di Milano e Presidente del Comitato regionale di coordinamento delle Università lombarde (CRUL).

 

“Gli atenei lombardi ancora una volta fanno rete per valorizzare le idee e i progetti dei giovani”, conclude la Rettrice di Milano – Bicocca, Giovanna Iannantuoni. “In questi anni è stato dato un contributo importante all’innovazione e alla tecnologia, con startup attive nell’ambiente, nell’informatica e nelle scienze biomediche. Sono certa che anche nel corso di questa edizione i nostri studenti saranno in grado di sorprenderci con delle idee innovative e competitive a livello internazionale”.

 

I PARTECIPANTI – Possono presentare la candidatura a Startcup Lombardia aspiranti imprenditori, gruppi di lavoro e imprese costituite.

 

CATEGORIE E RICONOSCIMENTI – Anche per l’edizione 2022 Regione Lombardia ha rinnovato il supporto alla competizione con un montepremi che sale a 150 mila euro per i migliori progetti, candidati in quattro categorie: ICT & Services, Industrial Technologies, Life Science & MedTech e CleanTech & Energy. Saranno 4 i progetti vincitori, uno per categoria, che riceveranno un contributo di 25.000 euro ciascuno.

 

Novità 2022, i Premi Speciali (eventualmente cumulabili con quelli di categoria): Sostenibilità, assegnato al progetto che ha un impatto positivo ad ampio livello su temi ambientali, sociali ed economici e Social Impact, assegnato al progetto che ha un impatto positivo sulla società, le persone e le comunità. Entrambi i vincitori riceveranno un contributo di 25.000 euro ciascuno.

 

Infine, verranno assegnate sei Menzioni Speciali (ai 4 vincitori di categoria, al vincitore del Premio Speciale Sostenibilità e a un progetto tra i finalisti) che riceveranno l’accesso diretto al Premio Nazionale Innovazione (PNI).

 

LE FASI DEL PROGRAMMA – Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è il 12 settembre 2022. La fase di valutazione e selezione dei progetti si concluderà il 23 settembre. Il Comitato Organizzatore selezionerà i 12 migliori progetti, che potranno accedere agli Acceleration Days, il programma di empowerment imprenditoriale focalizzato su business plan e presentazione dell’idea di business.

 

A fine ottobre, durante la finale, la Giuria decreterà i vincitori, che avranno accesso al Premio Nazionale dell’Innovazione, organizzato da PNIcube, in programma a novembre a L’Aquila.

Startcup Lombardia è organizzata da Politecnico di Milano, PoliHub, Università degli Studi di Milano, Università degli Studi di Pavia, Università degli Studi di Brescia, Università degli Studi di Bergamo, Università degli Studi dell’Insubria, Università Commerciale Luigi Bocconi, Università Cattolica del Sacro Cuore, IULM – Libera Università di Lingue e Comunicazione, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Fondazione UniMi e B4i – Bocconi for Innovation.

 

Tutte le informazioni sul sito www.startcuplombardia.it. (LNews)