Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

Venerdì 17 settembre alle ore 17:00 alla presenza della vicesindaco Anna Scavuzzo, una grande festa nel quartiere Gallaratese dà il via alle attività del nuovo Hub spazio indifesa delle famiglie, assegnato in gestione a Terre des Hommes da Municipio 8 del comune di Milano.

 

Lo spazio indifesa sarà un luogo aperto alla cittadinanza dove le tante associazioni, enti e onlus partner del progetto, metteranno a disposizione le diverse expertise per offrire servizi alla persona e distribuzione di eccedenze alimentari.

 

All’interno dell’Hub donne e ragazze vittime di violenza fisica, psicologica o economica riceveranno ascolto e consulenza psicologica e legale fornite da Stag, Paloma2000 e Ordine degli Avvocati di Milano, mentre la Global Thinking Foundation offrirà corsi di educazione finanziaria per promuovere l’autonomia economica e finanziaria di donne e ragazze.

 

Dopo anni di abbandono questo spazio torna ad essere un luogo aperto alla cittadinanza, che oltre ad offrire molteplici servizi a bambini, bambine, adolescenti e famiglie, aspira a diventare un vero e proprio punto di incontro e presidio per tutto il quartiere.” Paolo Ferrara, Direttore Generale Terre des Hommes Italia. “È una sfida che abbiamo raccolto con fiducia, consapevoli che la forza di questo progetto sta nella grande rete di partner presenti sul territorio che metterà a sistema competenze e risorse per aiutare chi è più in difficoltà.”

 

L’apertura dell’Hub al Gallaratese è un’enorme possibilità per tutte le associazioni che come la nostra si occupano di fornire servizi agli abitanti del Gallaratese. Grazie a questo spazio potremo consolidare e implementare le nostre attività di assistenza alimentare, psicologica e giuridica” Simona Salvati, Presidentessa di STAG Aps

 

Paloma 2000 è una Cooperativa Sociale Onlus che lavora nel campo dell’assistenza sociale, socio sanitaria e sanitaria. In zona 8 offre servizi di assistenza domiciliare privata e gestisce due spazi: GenerAzione, in via Consolini 18, e Centro Milano Donna, in via Consolini 4. La cooperativa fa parte della rete QuBi, il programma di contrasto della povertà minorile promosso da Fondazione Cariplo e attivo in 23 quartieri periferici di Milano in particolare della rete QuBi Gallaratese e all’interno dell’hub si occuperà dello sportello QuBi e, insieme a Stag, dello sportello legale.” Elisabetta Caglioni, referente Centro Milano Donna
L’’Ordine di Milano ha attivato il primo sportello di orientamento legale nel 2010. Da allora fino ad oggi si sono rivolti ai nostri sportelli, avviati in ognuno dei 9 Municipi, circa 15.000 cittadini”, afferma il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Milano, Vinicio Nardo. “Quando poi ci allarghiamo alla città metropolitana solo nel 2020 contiamo 210 cittadini che si sono rivolti a noi per affrontare i tanti problemi creati o ingigantiti dalla crisi pandemica. Un mondo di responsabilità sociale che, come Ordine di Milano, abbiamo scelto di assumerci come priorità da tempo e che in questo periodo di emergenza ci ha resi ancora più sensibili all’aiuto che possiamo dare. La collaborazione con Terre des Hommes, con cui da tempo realizziamo iniziative per la cittadinanza, ci permette di attivare un ulteriore sportello di orientamento legale gratuito in un luogo ‘strategico’ e capace di fungere da antenna per rilevare i bisogni delle famiglie fragili del quartiere. Un aiuto in più a Milano per uscire dalla crisi generata dalla pandemia.”

 

Serena Spagnolo, Responsabile Bandi e Progetti Goal 5 e 10 di Global Thinking Foundation: “Global Thinking Foundation è da sempre molto attenta ai bisogni delle famiglie e delle donne, soprattutto in questo periodo difficile di ripresa, pertanto siamo orgogliosi di dare il nostro contributo nell’ambito dello Spazio Indifesa. Crediamo che l’educazione finanziaria e le competenze economico finanziarie in genere siano uno strumento fondamentale per aiutare le famiglie nel raggiungimento del benessere a 360 gradi. Pertanto, nello spazio indifesa, che si colloca in una posizione strategica e che sicuramente diventerà un punto di riferimento per le famiglie del quartiere, offriremo momenti informativi e formativi per permettere l’acquisizione di competenze economico finanziarie, competenze che rivestono un ruolo fondamentale per la realizzazione e l’autodeterminazione della persona.”

 

Grazie alla onlus Mamme a scuola, le mamme straniere avranno la possibilità di frequentare corsi di italiano mentre Stag gestirà servizi socio educativi e di supporto allo studio per bambini e adolescenti. Infine l’Associazione Mitades avvierà gruppi di supporto per neo genitori di bambini 0-3 anni.

 

Mamme a scuola è Scuola di italiano per le mamme immigrate per comunicare in autonomia con la Scuola dei figli e con i Servizi, per comunicare con altre mamme straniere e italiane, per trovare le parole e imparare a discutere e confrontarsi su temi diversi e importanti per sé come donne, come madri, come cittadine. Uno spazio educativo di gioco per i bimbi piccoli durante i corsi delle loro mamme. Uno sportello di mediazione culturale per parlare di argomenti personali e difficili da raccontare, per capire e sapersi muovere nella relazione con le altre culture del territorio.” Alessandra Bonetti, coordinatrice Mamme a Scuola, presso l’Hub Spazio Indifesa.

 

Siamo felici di essere parte di questa iniziativa che offrirà agli abitanti del quartiere gallaratese una vasta gamma di servizi rivolti specialmente alle fasce più vulnerabili della popolazione. Mitades, che è attiva dal 2009 sul territorio milanese con progetti e iniziative a sostegno della maternità e della prima infanzia, anche in contesti fragili, all’interno dell’Hub proporrà gruppi tematici e spazi di incontro aperti a mamme e loro bambine/i 0-6 anni, in presenza di professionisti dell’età evolutiva. ” Erica Amprino, Mitades

 

Inoltre proseguendo il collaudato modello di Hub di quartiere contro lo spreco alimentare introdotto dalla Food Policy del Comune di Milano grazie alla collaborazione con Politecnico di Milano, su tutto il territorio cittadino verrà effettuato il recupero e consegna di eccedenze alimentari, grazie a RimaFlow – Fuori Mercato e Croce Rossa Italiana e aprirà il market solidale gestito da IBVA e Solidando, per la distribuzione di alimenti, freschi e secchi alle famiglie in difficoltà, tramite un sistema di tessere a punti, in collaborazione con i servizi sociali cittadini.

 

Questo Hub è la dimostrazione che il cibo è fonte di contaminazione positiva e che quanto abbiamo seminato con le esperienze realizzate all’Isola e a Lambrate si può continuare e migliorare ampliando i servizi dedicati alla comunità a livello di quartiere facendo crescere la sinergia tra pubblico e privato” dichiara Anna Scavuzzo, vicesindaco di Milano e delegata alla Food Policy.

 

L’iniziativa è resa possibile grazie a Fondazione Milan, Fondazione Cariplo, IMPact Foundation, Sorgenia, CNH Industrial, SpesaSospesa.org, Ikea e Caparol, che hanno creduto fortemente nell’importanza di questo progetto e hanno deciso di sostenerlo, per offrire al quartiere un nuovo spazio aperto a tutti.

 

Siamo molto onorati di aver dato un contributo importante al lancio del nuovo emporio solidale nella Zona 8 del Comune di Milano. Riteniamo che garantire la sicurezza alimentare, soprattutto in momenti di forte crisi, come quello che stiamo vivendo, sia il primo elemento imprescindibile per aiutare concretamente le famiglie in condizione di bisogno a migliorare la propria situazione socio-economica”. – afferma il Presidente di IMPact Foundation, Gherardo Spinola.

 

Condividendo risorse e innovazione, con il progetto SpesaSospesa.org stiamo portando il nostro modello nell’hub di Milano  – dichiara Davide Devenuto Presidente di Lab00 Onlus. Attraverso l’utilizzo della piattaforma blockchain di Regusto riusciamo ad ottimizzare i fondi raccolti e a recuperare le eccedenze trasformandole in risorsa utile per chi ne ha più bisogno anche garantendone la tracciabilità dei flussi.”

 

Marina Vecchio, responsabile di Sorgenia per SpesaSospesa.org: “La collaborazione con SpesaSospesa.org ci ha permesso di entrare in contatto con Terres Des Hommes e di lavorare insieme a un progetto di solidarietà circolare che ha portato beni a chi era in difficoltà, in un momento difficile per il nostro Paese. Continua oggi, con l’inaugurazione dello spazio indifesa, il nostro sostegno all’associazione. Questa struttura, che sorge vicino alla nostra sede, ci consente di fare qualcosa di concreto per il territorio nel quale facciamo impresa”.

 

Il dialogo continuo con le comunità è un requisito fondamentale per garantire progresso sociale e inclusione.
Entrambi temi nei quali si riconosce il Gruppo CNH Industrial e sui quali ha fondato la sua strategia – dichiara Daniela Ropolo Head of Sustainable Development Initiatives CNH Industrial. Grazie alla collaborazione con il progetto SpesaSospesa siamo in grado di dare una risposta concreta e sostenere chi è particolarmente vulnerabile.”

Terre des Hommes dal 1960 è in prima linea per proteggere i bambini di tutto il mondo dalla violenza, dall’abuso e dallo sfruttamento e per assicurare a ogni bambino scuola, educazione informale, cure mediche e cibo. Nata nel 1989 su iniziativa di un gruppo di professionisti, esponenti della società civile e imprenditori, e diventata fondazione nel 1994, Terre des Hommes Italia fa parte dell’omonima federazione internazionale, un network di 10 organizzazioni tra loro indipendenti ma unite dalla stessa mission, il soccorso all’infanzia in difficoltà.
La Fondazione Terre des Hommes Italia lavora in partnership con EU DG ECHO ed è accreditata presso l’Unione Europea, l’ONU, USAID e il Ministero degli Esteri italiano – Agenzia Italiana per la Cooperazione Internazionale (AICS). Per informazioni: www.terredeshommes.it
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni