Regionali, Moratti: a disposizione del centrodestra, decideranno i partiti.

65

“Sulle candidature per le regionali saranno i partiti a decidere. Io ho già parlato venerdì scorso”.

Lo ha detto oggi la vicepresidente e assessora al Welfare Letizia Moratti, a margine della nuova edizione di ‘Salute Direzione Nord – Oltre le idee azioni e innovazione’ al Palazzo delle Stelline, interpellata sulla dichiarazione di stamattina del presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, che ha definito il suo annuncio di candidatura “un po’ strano”. Alla domanda “si prenderebbe un caffè con Salvini e Fontana”, Moratti ha risposto: “Certamente sì, io ho solo chiarito la mia posizione e sono a disposizione del centrodestra”.

“Nel centrodestra c’è un vuoto politico, una frammentazione, come dice anche il professor Orsina in un’intervista di oggi. Manca di entusiasmo e capacità di portare l’elettorato a votare. Sarebbe importante riuscire a parlare a un elettorato più ampio di quello che c’è già”. Lo ha detto oggi la vicepresidente e assessore al Welfare Letizia Moratti, a margine della nuova edizione di ‘Salute Direzione Nord – Oltre le idee azioni e innovazione’ al Palazzo delle Stelline, alla domanda dei giornalisti sulle “mancanze che hanno penalizzato il centrodestra” alle elezioni amministrative. La vice presidente ha citato le parole di Giovanni Orsina, professore del Dipartimento di Scienze Politiche della Luiss e ha poi precisato che questo è un problema “generale della politica, non solo del centrodestra”. Quanto alle riflessioni all’interno dei partiti della coalizione sull’esito dei ballottaggi, Moratti si è limitata a dire: “Ci sono leader politici che adesso stanno facendo le loro valutazioni. Per loro rispetto non aggiungo altro”.(MiaNews)