polizia Milano generica

Due uomini sono stati fermati dalla Polizia attorno a mezzanotte in Ripa di Porta Ticinese per aver rapinato un ristorante nel piazzale della stazione di Porta Genova. Si tratta di un marocchino di 30 anni e un tunisino di 22, entrambi regolari e con precedenti penali.
Mentre il 22enne controllava la zona da fuori il locale, il 30enne ha minacciato il gestore con una bottiglia rotta e ha sottratto dalla cassa circa 500 euro. Hanno poi tentato la fuga, ma sono stati intercettati dalla volante. Il marocchino è stato arrestato, mentre il tunisino è stato indagato per concorso in rapina aggravata.

In due hanno avvicinato un rider in Stazione Centrale e minacciandolo con un taglierino lo hanno obbligato a consegnare il cellulare e circa 200 euro che aveva con sé. Il tentativo di fuga è stato bloccato dagli agenti della Polfer e i due, 22 e 25 anni entrambi marocchini e irregolari, sono stati arrestati per rapina aggravata. Il telefono è stato restituito al proprietario, ma non è stato ritrovato il denaro rubato. Sempre in Centrale, ieri da parte della Polfer è stata eseguita una misura detentiva in una struttura sanitaria per un italiano di 46 anni per i reati di minacce e procurato allarme. L’uomo era stato fermato dalla Polizia per un controllo a causa del suo abbigliamento visibilmente trasandato. A seguito di accertamenti, è emerso che l’uomo, ritenuto socialmente pericoloso, doveva essere accompagnato presso una residenza per esecuzione di misure di sicurezza per un periodo non inferiore a un anno.
Alla stazione Garibaldi ieri è stato invece arrestato dalla Polfer un tunisino di 46 anni irregolare destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare per una pena di 11 mesi e 28 giorni di reclusione, per reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti.(MiaNews)