Milano si prepara alla ripresa della scuola in presenza, dal 7 gennaio orari scaglionati e trasporti pubblici potenziati per tornare in classe.

0
288
Inizio dellanno scolastico all'istituto comprensivo di Codogno, il comune in provincia di Lodi che per primo in Italia stato dichiarato zona rossa a causa della pandemia da Covid19. Codogno (Lo), 14 Settembre 2020. ANSA / MATTEO BAZZI
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

Dal 7 gennaio Milano modificherà gli orari della città per rendere possibile il ritorno in classe degli studenti per il 75% in presenza. “Abbiamo approvato un documento operativo dal titolo ‘Per tornare in classe’, l’obiettivo è rendere compatibile e sicuro il trasporto pubblico locale con una ripresa in classe delle scuole”, ha spiegato il prefetto di Milano Renato Saccone.

L’obiettivo è consentire il 75% in presenza degli studenti in classe: il 50% con ingresso entro le 8 del mattino il e 25% dalle 9.30.

I negozi, tranne quelli legati ai servizi essenziali, apriranno dalle 10.15 del mattino, alle 9.30 apriranno tutti i servizi alla persona e gli uffici pubblici, inoltre ci saranno “una serie di azioni per consolidare i livelli attuali che già sono alti di smart working – ha aggiunto il prefetto – ed aumentare questa modalità di lavoro nel periodo che ci interessa e fino a quando sarà necessario”.

Saccone ha anche spiegato che ci sarà “un potenziamento del trasporto pubblico locale che Atm e Trenord potranno presentare più nel dettaglio” nei prossimi giorni. (ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here