Incendio San Giuliano, Arpa: servono 72 ore per avere risultati su aria, primi riscontri confortanti.

200
In una foto fornita dall'ufficio stampa Vigili del Fuoco, l'incendio sviluppatosi in mattinata nell'azienda Nitrolchimica a San Giuliano Milanese, 7 settembre 2022. I tecnici - informa l'Arpa - stanno effettuando misurazioni speditive dell'aria con strumentazione da campo "senza rilevare al momento criticità significative sotto l'aspetto ambientale". ANSA +++ HO NO SALES - DITORIAL USE ONLY +++ o +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

Ci vorranno ancora “72 ore per avere i risultati” completi delle analisi sulla qualità dell’aria dopo l’incendio scoppiato ieri alla Nitrolchimica di San Giuliano Milanese, ma “le informazioni finora sono tranquillizzanti”. Lo ha riferito l’assessore regionale all’Ambiente Raffaele Cattaneo a margine del Consiglio regionale. L’assessore ha spiegato che è stato eseguito un rilevamento “con un campione alta volumetria” e che “il filtro è stato portato questa mattina in laboratorio, tecnicamente ci vogliono 72 per avere i risultati delle analisi”.

Quindi, ha detto “noi avremo la certezza puntuale di quello che è accaduto alla qualità dell’aria tra 72 ore” e “il quadro definitivo ce l’avremo con quello”.

“L’esperienza però insegna che quando gli strumenti speditivi non rilevano particolari picchi poi anche i controlli fatti con il campione ad alta volumetria sono in linea con questo”, ha aggiunto l’assessore sottolineando che si tratta di esami che “misurano anche gli inquinanti micro” perché “vogliamo essere proprio sicuri che non ci siano conseguenze”.

“Ovviamente il fatto che non ci siano inquinanti è un fatto positivo e rassicurante ma non vuol dire che non ci siano cattivi odori, che non c’è stato il fumo, tutto questo ovviamente c’è”, ha puntualizzato “e sono state opportune le misure preventive in quel momento come il consiglio di tenere chiuse le finestre”.

Cattaneo ha confermato poi che sul sito interessato dall’incendio ora “la situazione è sotto controllo” e ha ribadito che “per il momento tutte le informazioni sono tranquillizzanti anche se dobbiamo comunque aspettare il weekend per avere un quadro definitivo” “Non è sempre così, ci sono stati incendi in cui abbiamo avuto fin da subito riscontro di un’impennata di inquinanti e non sembra essere questo il caso”, ha poi ricordato auspicando che i dati definitivi che saranno comunicato con Arpa non appena disponibili possano confermare quanto emerso finora.(MiaNews)