Il ristorante McDonald’s di Cinisello Balsamo contro la violenza sulle donne

Oggi il ristorante McDonald’s di Cinisello Balsamo ha scelto di fermarsi per promuovere l’iniziativa “Non sei sola, lasciati aiutare”, lanciata da McDonald’s per sensibilizzare sul tema della violenza sulle donne e far conoscere il più possibile gli strumenti a supporto delle vittime. Il ristorante McDonald’s di Cinisello Balsamo ha ribadito il suo impegno concreto nel contrasto alla violenza sulle donne, ponendosi come amplificatore di un messaggio dal forte impatto sociale.

Nei bagni degli store McDonald’s aderenti all’iniziativa sono affissi infatti degli adesivi che ricordano alle donne che dovessero trovarsi in contesti di violenza l’esistenza del 1522, il numero nazionale gratuito – promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità – che tutti i giorni, 24 ore su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking. Un modo semplice e concreto per favorire la conoscenza dell’iniziativa mettendo a disposizione gli spazi del ristorante che ogni giorno accoglie i cittadini di Cinisello Balsamo e che può svolgere un’importante funzione di volano di comunicazione per un messaggio che deve poter raggiungere quante più persone possibili.

 

Dal 1° luglio 2020, il Numero Nazionale Antiviolenza e Stalking 1522 è gestito da Differenza Donna con l’obiettivo di sviluppare un’ampia azione di sistema per l’emersione e il contrasto alla violenza dentro e fuori le mura domestiche. Secondo gli ultimi dati diffusi da Istat, in occasione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza sulle Donne, in Italia il 31,5% delle donne ha subito nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale; e le forme più gravi di violenza sono esercitate da partner o ex partner, parenti o amici. A questi si aggiungono i dati relativi ai femminicidi, che secondo le rilevazioni Istat sono 106. Anche gli accessi ai Pronto Soccorso fotografano lo stato attuale: oltre 14.400 nel 2022, pari a un +13% vs 2021.

 

McDonald’s è un sistema che ha fatto dell’inclusività la propria caratteristica distintiva: l’azienda conta oggi circa 32.000 dipendenti, di cui il 62% è donna, come anche il 50% dei Direttori dei Ristoranti e il 50% del Team di Dirigenza di McDonald’s Italia, numeri che restituiscono lo spaccato di una realtà che parla sempre più al femminile. Questo impegno si traduce in progetti concreti come “Non sei sola, lasciati aiutare” e “Women in franchising”, nuovo programma di networking – lanciato lo scorso giugno – per incrementare l’inserimento di nuove imprenditrici all’interno della rete di franchising McDonald’s.

 

Secondo Gianluca Comazzi, Assessore al Territorio e Sistemi Verdi, Regione Lombardia: “Cinisello Balsamo riveste una funzione strategica importante, si conferma un modello di incontro fra pubblico e privato. È un Comune molto urbanizzato, alle porte di Milano. L’idea di promuovere un’iniziativa semplice e potente come questa è molto importante per far arrivare il Numero Nazionale Antiviolenza a più persone affinché chi è in situazioni di pericolo possa trovare aiuto. Occorre lavorare sulla prevenzione, in tal senso le istituzioni devono farsi carico delle situazioni più fragili”.

 

Giacomo Giovanni Ghilardi, Sindaco di Cinisello Balsamo, ha spiegato: “L’amministrazione di Cinisello Balsamo lavora con diverse realtà presenti sul territorio a tutela delle donne. Ci troviamo in uno dei primi McDonald’s in Italia, da qui passa una grande quantità di persone che vede questo luogo come una casa e come un sostegno. Le notizie che leggiamo sui quotidiani ci fanno capire che tali problemi non si possono risolvere da soli. È necessaria, quindi, un’alleanza tra le istituzioni a più livelli. Le aziende svolgono un ruolo importante perché offrono opportunità per informare, comunicare e dare soluzioni ai problemi”.

 

Elena Lucchini, Assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità, Regione Lombardia, ha dichiarato: “L’iniziativa è un valido contributo alla lotta contro la violenza di genere. Affiggere nei bagni e nei ristoranti gli adesivi con il numero nazionale antiviolenza è una scelta utile per la conoscenza e la consapevolezza di un sostegno prezioso. La violenza contro le donne è una violazione dei diritti umani, e richiede quindi la collaborazione di soggetti diversi per arginare il fenomeno. Regione Lombardia si è attivata in questo senso, su vari fronti. Tutto deve essere però accompagnato da un paradigma di valori che sanzioni ogni tipo di violenza contro le donne, e questo è ben rappresentato dal progetto”.

 

Per Giacomo Bosia, Licenziatario McDonald’s Cinisello Balsamo: “La violenza contro le donne è un tema di grande attualità che occorre affrontare con urgenza. McDonald’s si impegna per prevenire questo fenomeno. In tal senso affiggiamo un adesivo che riporta il Numero Nazionale Antiviolenza e Stalking 1522 che dà un aiuto alle donne che si sentono in pericolo. È solamente una delle tante attività che facciamo a livello sociale. Sosteniamo, ad esempio, anche lo sport, in particolare quello femminile, sempre per creare una cultura antiviolenza. Con le associazioni del territorio, cerchiamo anche di aiutare i più fragili con “Sempre aperti a donare”, un’iniziativa per portare pasti caldi a persone bisognose. Inoltre, durante tutto l’anno ci impegniamo nella raccolta dei rifiuti nelle nostre città”.

 

Secondo Diana De Marchi, Consigliera delegata alle Politiche del Lavoro, Politiche Sociali, Pari opportunità, Città metropolitana di Milano: “Occorre far capire che esiste una rete in grado di sostenere la persona che si trova in difficoltà. Abbiamo parlato del Numero 1522 in un luogo che è frequentato da tanti giovani e dove spesso non si trattano questi temi. Lavorare a un’iniziativa simile in tale contesto è il valore aggiunto e importantissimo dell’iniziativa di oggi. Questo progetto deve diventare un esempio per tutto il territorio e il Paese”.

 

Per Daniela Maggi, Assessore alla Cultura e Identità, Ambiente e Verde, Politiche Giovanili, Ufficio Europa e Pari opportunità, Comune di Cinisello Balsamo: “Il contrasto alla violenza sulle donne è un tema centrale che richiede un’attenzione massima. È importante che le donne possano sentirsi sempre al sicuro e abbiano un riferimento concreto. Questo progetto si inserisce in altre iniziative che consentono alle donne di chiedere aiuto nei diversi esercizi commerciali del territorio. È fondamentale che tali azioni vengano svolte in sinergia con le scuole e le famiglie”.