Procede spedita la collaborazione tra “Progetti del cuore” e le città italiane, con lo scopo di aiutare le persone in difficoltà di ogni comunità.

Ha raggiunto anche la Misericordia di Segrate alla quale verrà consegnato in comodato d’uso gratuito un nuovo Fiat Doblò. Il mezzo permetterà di garantire i servizi di assistenza e trasporto alla cittadinanza. Ne potranno beneficiare tutti: dalle persone più fragili, diversamente abili e anziani, a ragazzi e bambini che avranno bisogno di assistenza per visite mediche, fisioterapiche, dialisi, visite specialistiche e vaccini.

Il supporto della Misericordia di Segrate sarà a disposizione di tutta la popolazione che, attraverso l’automezzo attrezzato consegnato da “I Progetti del Cuore”, riuscirà a fornire e, nello stesso tempo a godere, di un aiuto concreto. Il mezzo coprirà un’ampia fascia di territorio, non solo Segrate, ma anche i comuni limitrofi Vimodrone, Pioltello, Rodano, per essere vicini in modo capillare a chi ha bisogno.

 

I nostri mezzi sono un po’ desueti – spiega la presidente della Misericordia di Segrate, Sara Corradi -, quindi riceverne uno così, attrezzato con una pedana per il trasporto dei diversamente abili per noi rappresenta un grande aiuto. Il momento è difficile per tutti, questo de I Progetti del Cuore” è un grande gesto che apprezziamo tanto, e che è davvero prezioso per la nostra associazione. La Misericordia opera su Segrate da circa trentanni, è una piccola realtà che sopravvive grazie alla Comunità. Il nostro lavoro si fonda sulla disponibilità e l’impegno di circa una trentina di volontari, cinque dipendenti, e il supporto dei Servizi sociali del Comune. Di questi tempi sappiamo bene quanto sia complicato chiedere una mano alle persone, pertanto ogni sostegno che arriva è una manna dal cielo. Questo mezzo lo è a tutti gli effetti perché ci permette di rimanere vicini alla Comunità anche in un frangente complesso come questo. Tra covid e altre necessità ed emergenze, ci troviamo a far fronte a tante spese, riuscire a farcela per una piccola realtà come la nostra non è scontato. Negli ultimi due anni abbiamo vissuto in piena pandemia e i servizi sono diminuiti, mentre le spese andavano comunque sostenute. Molti volontari, con sforzi importanti in termini di tempo e di impegno, hanno svolto servizi aggiuntivi e sono stati vicini ai pazienti che avevano bisogno di trasporto. Mettiamo sempre la Comunità al primo posto, in modo da offrire un servizio efficiente e soddisfacente. Il nostro aiuto va a tutti quelli che hanno difficoltà deambulatorie: anziani o ragazzi, adulti o bambini. Non assistiamo una fascia d’età in particolare, offriamo il nostro aiuto a tutti quelli che hanno bisogno. Con lautomezzo attrezzato che sarà fornito da I Progetti del Cuoreverranno effettuati servizi sul territorio per tutte le attività del Comune”.

 

Il nuovo Doblò servirà per fornire aiuto ai diversamente abili in termini di accompagnamento socio- sanitario, a bambini, ragazzi e anziani, per visite mediche, fisioterapiche, dialisi. Sarà impiegato inoltre per i servizi di Protezione Civile, assistenza alla popolazione, gestione delle emergenze, senza dimenticare la consegna di pasti, mascherine e materiale sanitario per una media di 55 uscite settimanali e 2.900 servizi l’anno.

 

Con Misericordia di Segrate c’è un rapporto molto stretto – tiene a sottolineare l’assessore alla Salute del Comune di Segrate, Barbara Bianco – che dura da più di trentanni. Il nostro centro anziani, per esempio, ha spesso usufruito del servizio di accompagnamento messo a disposizione dalla Confraternita. I militi sono stati preziosi anche durante il periodo covid, fornendo un grande aiuto ai pazienti che avevano contratto il virus e accompagnandoli, quando necessario, in ospedale. Ci aiutano molto con le persone con difficoltà motorie, garantendo loro assistenza e supporto per il trasporto nei centri vaccinali. Una collaborazione proficua alla quale vogliamo continuare a dare seguito”.

 

La conferenza stampa di annuncio dell’arrivo del nuovo mezzo in dotazione alla Confraternita si è tenuta presso la sede principale della Misericordia di Segrate, in via degli Alpini, 34, a Segrate.

 

A sostenere l’iniziativa anche Annalisa Minetti, testimonial de “I Progetti del Cuore”. “La mia esperienza personale mi ha resa particolarmente sensibile nei confronti di chi ha bisognoha detto la cantante. Con questa iniziativa cerchiamo di migliorare la vita dei cittadini diversamente abili. Quello che mi ha spinto a sostenere I Progetti del Cuore” è senzaltro la finalità di iniziative come questa: voler contribuire a risolvere il problema, sempre più stringente per lAmministrazione pubblica e per le associazioni di volontariato, della destinazione di fondi per lacquisto di mezzi da trasformare e adibire al trasporto dei cittadini con disabilità o ridotta capacità motoria”.

 

 

Con l’adesione e il contributo delle attività locali, si potrà garantire un servizio rispondente a necessità importanti del territorio. In particolare, la partecipazione delle aziende a questa significativa iniziativa sociale sarebbe fondamentale. Nel contempo le stesse potrebbero fregiarsi del valore aggiunto alla loro realtà da questo nobile servizio, ricevendo in cambio un sicuro riconoscimento da parte della Comunità. Nei prossimi giorni l’incaricata “Progetti del Cuore Società Benefit srl” si occuperà di informare dell’iniziativa i titolari delle attività economiche auspicando di riscontrare consenso e sostegno.