Fontana: pianificata roadmap vaccini,oggi iniziano over 75. Andiamo verso arancione.

0
127
La conferenza stampa del presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana a Palazzo Lombardia, Milano, 22 marzo 2021. ANSA/ MOURAD BALTI TOUATI
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

“Da questa mattina abbiamo iniziare a raccogliere le prenotazioni dai 70 anni ai 75, quindi dal 1951 in avanti”: lo ha annunciato il presidente della Regione Attilio Fontana, ospite di Rtl 102.5 aggiornando sull’andamento della campagna vaccinale.

Un avvio quindi in anticipo rispetto alla data del 15 aprile che era stata indicata la scorsa settimana dalla Regione come data di inizio delle prenotazioni per gli over 70.

“I numeri che noi stiamo elaborando per mandarli alla cabina di regia vanno in questa direzione, nel senso che sia l’indice di incidenza sia l’Rt sia la pressione sugli ospedali sono in lento ma in graduale miglioramento, quindi potremmo essere inseriti nella zona arancione”: così il presidente della Regione Attilio Fontana, ospite di Rtl 102.5 sul possibile passaggio della Lombardia in zona arancione in vista del monitoraggio settimanale di domani. “Io farò di tutto, chiederò alla cabina di regia che la Lombardia possa essere messa in zona arancione”, ha proseguito Fontana ricordando che il cambio di zona sarebbe poi attivo da lunedì.

“Direi di no” che non c’è stato alcun ritardo nelle vaccinazioni per gli over 80. Così il presidente della Regione Attilio Fontana, ospite di Rtl 102.5. “La campagna ha seguito rigorosamente la disponibilità dei vaccini – ha spiegato Fontana – e fino a ieri il vaccino che dovevamo utilizzare per gli over 80 era Pfizer. Abbiamo ricevuto ieri 250 mila dosi di Pfizer, ma prima di questo, fino a ieri pomeriggio avevamo consumato il 99% delle dosi di vaccino Pfizer a disposizione. Su 1 milione e 403 mila dosi ricevute ne avevamo consumate 1 milione e 391 mila, quindi è chiaro che stando così le cose abbiamo cercato di seguire la nostra campagna impostandola sul numero di dosi di cui disponevamo”.

“Ieri anche il Governo ha raggiunto un accordo che va nella nostra stessa direzione e cioè di concedere alle aziende di vaccinare in autonomia. E’ chiaro che ciò avverrà, anche in base a quello che ci ha detto il generale Figliuolo in una riunione che abbiamo avuto ieri sera, quando avremo coperto tutte le fasce di popolazione che più rischiano, quelli su cui la malattia rischia di avere un’incidenza grave. Direi che quando avremo coperto coloro che hanno più di 60 anni credo che si potrà iniziare la vaccinazione mirata alle attività economiche”: lo ha detto il presidente della Regione Attilio Fontana, ospite di Rtl 102.5, parlando delle vaccinazioni in azienda per le quali ha ricordato il governatore “abbiamo già raggiunto accordo con le associazioni di rappresentanza”. “Siamo pronti a iniziare questa fase – ha aggiunto – ma è chiaro che potrà iniziare quando ci verrà dato il via libera dal Governo”. Parlando più in generale della campagna vaccinale e delle categorie prioritarie il presidente della Regione ha affermato: “Siamo stati rispettosi delle disposizioni che arrivavano dal Governo, prima gli ospiti e il personale delle Rsa e il comparto sanitario poi una serie di altre categorie. Credo che le prime siano state individuate opportunamente, ma penso anche che la scelta fatta dal Governo adesso, dopo queste categorie, di seguire solo l’indice anagrafico sia la più corretta”. (MiaNews)

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here