FdI propone Ambrogino per Brumotti.

Vittorio Brumotti, in posa durante il photocall prima dell'inizio della cerimonia di premiazione del ''Premio regia televisiva 2015'', in diretta dagli studi Rai della Dear di Roma, 25 maggio 2015. ANSA/GIORGIO ONORATI

Un riconoscimento di Milano al lavoro di Vittorio Brumotti, l’inviato di Striscia la notizia ieri aggredito mentre faceva un servizio sullo spaccio a Porta Venezia è quanto chiede il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Andrea Mascaretti, che lo ha candidato all’ambrogino d’oro, o meglio alla civica benemerenza, consegnata tutti gli anni nel giorno di Sant’Ambrogio.

“Vittorio Brumotti, cittadino milanese – è il testo della motivazione -, già noto al grande pubblico per aver compiuto incredibili imprese sportive per le quali è entrato dieci volte nel Guinness dei Primati, da quando è diventato inviato di Striscia la Notizia, ha partecipato attivamente alla lotta contro la criminalità denunciando attraverso i suoi servizi televisivi situazioni di degrado e di spaccio nelle principali città italiane. Grande è stato suo impegno per rendere più sicura la città di Milano, denunciando con i suoi servizi la presenza di numerose zone controllate dagli spacciatori, dove il controllo del territorio da parte di bande criminali è tale da avvenire durante il giorno sotto gli occhi di cittadini e turisti e ricevendo per questo motivo minacce e aggressioni”.
(ANSA).