Coronavirus, Gori contro Renzi: uscita infelice sui morti di Bergamo.

0
621
Spada - LaPresse 20 05 2014 Bergamo ( Italia ) Politica ll presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi a Bergamo per appoggiare la candidatura a Sindaco di Giorgio Gori nella foto : Matteo Renzi e giorgio gori
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

“Mi pare un’uscita a dir poco infelice. Se Renzi voleva rendere omaggio ai nostri morti, il modo – coinvolgerli a sostegno della sua proposta di riapertura delle attività – è decisamente quello sbagliato”: così il sindaco di Bergamo Giorgio Gori commenta le parole di Matteo Renzi, che ieri in Senato ha detto: “La gente di Bergamo e Brescia che non c’è più, se potesse parlare ci direbbe di riaprire”.

“Immagino che il leader di Italia Viva – prosegue Gori – volesse sottolineare l’attaccamento al lavoro della gente di Bergamo e di Brescia. Ma sostenere che le vittime del virus, se potessero parlare, ‘vorrebbero’ oggi la riapertura appare purtroppo stonato e strumentale. Sono certo che Renzi ha pieno rispetto del dolore di queste province: quella pronunciata al Senato è però una frase decisamente fuori luogo”. (ANSA)

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here