Bilancio regionale, più risorse per caregiving e rete assistenza donne

“Esprimo apprezzamento per il metodo e gli interventi adottati dal Consiglio regionale in sede di approvazione di bilancio”.

Lo afferma l’assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e pari opportunità della Regione Lombardia, Elena Lucchini, in relazione al voto, ieri, in Consiglio regionale sul bilancio.

“Le risorse aggiuntive stanziate per la disabilità gravissima, misura B1, sono – ha osservato – una scelta che testimonia la volontà di sostenere il percorso verso il rafforzamento delle azioni legate all’attuazione del LEPS attraverso la graduale implementazione dell’erogazione dell’assistenza diretta a supporto del caregiver familiare”.

Il confronto costruttivo tra maggioranza e minoranze ha aggiunto l’assessore, “ha consentito anche di stanziare due milioni di euro da destinare ai centri anti-violenza. La manovra – conclude Lucchini – non aumenta tasse per i cittadini lombardi e mette al centro i bisogni delle famiglie per investire sulla nostra rete di welfare”. (LNews)