Beccaria, trasferiti 7 autori disordini.

65
Disordini e incendi appiccati al interno del carcere minorile Beccaria dopo la fuga di alcuni detenuti avvenuta nel pomeriggio. Sono quattro gli agenti di Polizia penitenziaria portati in ospedale dopo essere rimasti intossicati. Polizia Di stato/vigli del fuoco e personale medico sul posto, Milano, 25 Dicembre, Andrea Fasani, Ansa

Degli autori dei disordini scoppiati il giorno di Natale con anche degli incendi, dopo l’evasione al carcere minorile Beccaria di Milano, sette sono stati trasferiti ieri.

Da quanto si è saputo, due sono a Catania, gli altri a Bari, Catanzaro, Potenza, Palermo e Caltanissetta.

Come sostenuto dal cappellano, don Claudio Burgio, fra i ragazzi rimasti aleggia “un po’ di tensione” proprio per paura di ulteriori trasferimenti. (ANSA).