In Lombardia 19.900 persone malate di Sclerosi multipla, problema uniformità delle cure, incontro a cura di AISM sabato 1 all’Auditorium San Paolo.

0
444

La sclerosi multipla è un’emergenza sanitaria e sociale che richiede l’impegno di tutti, nessuno escluso: le Istituzioni regionali, gli operatori sanitari e sociali, i ricercatori, le persone con SM e i loro familiari.

È il messaggio che emerge chiaro dal Barometro della SM 2019, arrivato quest’anno alla sua quarta edizione e che sarà presentato nel corso della Tavola Rotonda organizzata dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla a Milano il 1° giugno dal titolo “I nostri risultati visibili e misurabili nelle sfide dell’Agenda della sclerosi multipla 2020”.

Interverranno nella tavola rotonda organizzata da AISM:

Carlo Borghetti, Vicepresidente Consiglio Regionale Lombardia
Simone Giudici, Consigliere Regionale Lombardia
Prof. Mario Alberto
Battaglia, Presidente Fondazione Italiana Sclerosi Multipla
Dr. Giancarlo
Acuto, Consigliere Nazionale AISM
Damiano Falchetti, Presidente Coordinamento Regionale AISM Lombardia
Prof. Mario Melazzini, Direttore scientifico ICS Maugeri
Dr. Elio Clemente
Agostoni, Segretario Regionale SIN – Società Italiana di Neurologia
Dr.ssa. Alessandra
Protti, Azienda Ospedaliera Ospedale Ca’ Granda
Dr. Roberto Bergamaschi, Fondazione Istituto Neurologico Nazionale C. Mondino, IRCCS Pavia
Dr.ssa Silvia
Galeri, Vicepresidente SIMFER
Dr. Mauro Zaffaroni, Centro Sclerosi Multipla di Gallarate (VA)

Sabato 1° Giugno 2019, ore 10:00 – Auditorium San Paolo – Via Giotto 36, Milano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here