Giornata della salute mentale, Muro delle Pagine alla Bibioteca Inclusiva della Fondazione Bertini.

0
127

Lasciare un frammento di sé, un foglio strappato, un disegno, uno scarabocchio o un pensiero articolato, la copertina di un libro o il testo di una canzone.

Lasciare tutto questo su un muro, che mettendo insieme i tanti pezzi del puzzle, ricompone l’intero: un discorso sulla salute mentale.

E’ ciò che è accaduto oggi alla Biblioteca Inclusiva di Fondazione Bertini a Milano dove è stato inaugurato il Muro delle Pagine, installazione liberamente ispirata a “Il Muro” di Alighiero Boetti (1972-1993), donato dalla famiglia alla biblioteca.

L’iniziativa è stata organizzata in occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale che si svolge domani.

“Costruiamo un muro per abbatterne un altro: quello del pregiudizio nei confronti delle malattie mentali”, ha spiegato Davide Motto, tra gli ideatori e coordinatori del progetto, vicepresidente di Fondazione Empatia Milano e membro dell’Associazione La Salute in Testa. (ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here