I Milano City Studios punto di riferimento per mercato produzioni ed eventi a soli 6 mesi dall’inaugurazione.

0
565
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

A nemmeno sei mesi dall’inaugurazione (il taglio del nastro ufficiale avvenne lo scorso 24 giugno) i Milano City Studios sono già diventati un punto di riferimento assoluto per la Event Industry italiana e per i mercati delle produzioni televisive, pubblicitarie, cinematografiche o musicali.

Set di posa unici per design, architettura e attrezzature tecnologiche. Aree di riprese indoor e outdoor per oltre 20mila mq complessivi, distribuiti nel distretto di Porta Nuovo, cuore pulsante del capoluogo lombardo… certo il progetto non ha uguali in Italia.

Gli Studios sono un esempio concreto di come un’idea vincente possa diventare realtà anche in un periodo complesso quale è quello che stiamo vivendo da mesi a causa di un virus che mina la salute e imbriglia i mercati. Le loro fondamenta poggiano su un piano di business gestito in piena emergenza Covid da Big Spaces alla guida di una cordata di partner (Hub Studio, Sfeera e G Group International).

Sono una nuova Landing Area capace di offrire ad aziende e agenzie non solo una gamma completa di servizi e soluzioni per tutti i tipi di produzione (da quelle più complesse e articolate a quelle più semplici e meno onerose) ma anche di regalare scenari aspirazionali e linfa creativa. Sono un progetto per Milano e per l’Italia. Un segnale positivo e un polo attrattivo per l’intero settore di riferimento.

Pressoché imprescindibile, dunque, l’appuntamento con l’edizione 2020 del Bea Italia – Best Event Awards, il più prestigioso premio dedicato agli eventi.

E così, venerdì 4 dicembre, i Milano City Studios hanno aperto le porte del The Studio, il loro punto focale, (1200 mq ad alto contenuto tecnologico), per ospitare l’evento conclusivo del contest, il galà di premiazione, svoltosi quest’anno per la prima volta in versione full digital e seguito in diretta streaming da migliaia di spettatori.

 

Spazio anche ai riconoscimenti: nel corso della cerimonia Salvatore Sagone, patron del Bea, ha infatti attribuito ai Milano City Studios il Premio speciale dell’editore, destinato proprio alle location più innovative dell’anno.

“A marzo, quando il Paese cominciava a fermarsi, abbiamo cercato di guardare avanti con l’obiettivo di dare vita a un modello innovativo di locations in grado di rispondere a tutte le esigenze di chi è chiamato a creare contenuti live o digitali. A giugno il progetto diventava realtà e oggi, nemmeno sei mesi dopo l’inaugurazione, siamo qui al Bea pieni di entusiasmo a ribadire che la Event Industry italiana è viva. E ha una gran voglia di farsi sentire.” –  ha affermato Andrea Baccuini nel ritirare il riconoscimento.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here