Chiostro 2020, sold out il secondo concerto.

0
283
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Sold out il secondo concerto di CHIOSTRO 2020, la stagione estiva del Conservatorio di Milano.

 

Giovedì 2 luglio sul palco allestito nel Chiostro del Conservatorio si esibirà l’Alessia Marcandalli Quintet, formazione nata in Conservatorio.

 

Il programma raccoglie gli esiti del diploma in canto Jazz conseguito da Alessia Marcandalli nel periodo del lockdown.

 

 

Giovedì 2 luglio

Chiostro del Conservatorio ore 21.00

Jazz e Autodeterminazione: il messaggio di un popolo attraverso la voce

 

WHAT A FRIEND WE HAVE IN JESUS
Sweet Honey In The Rock – “We All… Everyone of Us” (1983)

DRIVA’ MAN
Max Roach – “We Insist! Freedom Now Suite” (1960)

BALTIMORE
Nina Simone – “Baltimore” (1978)

ECLIPSE
Charles Mingus – “Autobiography In Jazz” (1953)

STRANGE FRUIT
Billie Holiday (1939)

DRAMA
Daymé Arocena – “The Havana Cultura Session” (2015)

SAVE YOUR LOVE FOR ME
Nancy Wilson/Cannonball Adderley (1962)

CRAZY RACE
Roy Hargrove & The RH Factor – “Distractions” (2006)


WATERMELON MAN
Herbie Hancock – “Takin’ Off” (1962)

 

Alessia Marcandalli Quintet

Alessia Marcandalli voce

Giacomo Zorzi pianoforte

Luca Bologna basso

Sebastiano Ruggeri batteria

Riccardo Sala sax tenore

 

 

Racconta Alessia Marcandalli: «Il progetto Jazz e Autodeterminazione si propone di tracciare un percorso entro il vasto mondo della cultura musicale afroamericana, finalizzato a far emergere il ruolo e l’importanza che al suo interno hanno avuto la voce e il linguaggio testuale, utilizzati come mezzi al servizio di contenuti di protesta, di provocazione e anche di speranza.

La scelta delle composizioni vuole essere un omaggio alle figure che sono state più di riferimento nella lotta per i diritti civili tra gli anni ‘40 e ‘80 come Billie Holiday, Nina Simone, Abbey Lincoln, Max Roach e Charles Mingus.

Il repertorio proposto si estende anche ad altre forme musicali ugualmente identificative della sofferenza e resistenza di questo popolo, come il gospel, il soul, il reggae e il funk, proprio per restituire una visione trasversale della musica afroamericana».

 

 

Alessia Marcandalli

Diplomata al triennio in Canto Jazz con 110 e Lode presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, ha lavorato come corista per diversi artisti italiani come Ghemon, con cui ha partecipato al Concerto del Primo Maggio di Roma (2015) e a quello di Taranto (2016), Kiave, Hyst e Bugo.

Nel 2019 fonda con la sua collega Wena il Soul Circus, collettivo di artisti di estrazione funk/soul che ha fatto del Biko e del Bachelite la propria dimora.

Durante il triennio in Conservatorio ha anche partecipato sia ad alcune produzioni del Conservatorio, come quelle dirette dal Maestro Pino Jodice, che ai concerti di Area M diretti dal maestro Corrado Guarino, avendo così l’onore di condividere il palco con il celebre Fabrizio Bosso.

 

 

L’ingresso a tutti i concerti di CHIOSTRO 2020 è libero con prenotazione obbligatoria all’indirizzo biglietteria@consmilano.it, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

 

Nel rispetto del Protocollo di sicurezza anti contagio Emergenza Coronavirus Covid-19, adottato dal Conservatorio, all’entrata verrà misurata a tutti la temperatura, verrà richiesto di igienizzarsi le mani, quindi si potrà accedere al concerto solo indossando la mascherina, senza borse, valigie, trolley o zaini ingombranti, muniti del coupon di prenotazione posto che la biglietteria invierà a tutti i prenotati, stampato su carta o leggibile su cellulare. Senza coupon non si potrà entrare in Conservatorio.

 

Per prenotazioni, come da indicazioni sopra riportate: biglietteria@consmilano.it

Per maggiori informazioni: ufficiostampa@consmilano.it

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here