Dlin-dlin. L’allegro scampanellio della porta d’ingresso annuncia il nostro arrivo. Nell’aria il profumo di pulito si mescola alla fragranza del pane e ad un aroma pungente ed indefinito.

Ad accoglierci il sorriso della signora Luigina, con il suo grembiule bianco e il fare energico di chi da anni manda avanti la bottega. Mentre ci saluta avvolge con studiata maestria del burro in ampi fogli di carta gialla e li ripone in una sporta, discutendo col cliente di turno dei fatti quotidiani.

Attorno a noi le merci più disparate: dietro il banco zucchero e farina, da vendere rigorosamente a peso, le conserve nei barattoli di vetro, in bella mostra nel negozio i frutti dell’orto, ma anche saponi, detersivi, cosmetici e ogni tipo di corbelleria. In vetrina campeggia la reclame: “Grande emporio Duilio – un miliardo di articoli d’ogni genere e per tutti i gusti”.

Così doveva essere fare la spesa fino a non molti anni fa: da allora le modalità d’acquisto, i luoghi, i prodotti stessi sono profondamente cambiati, eppure il fascino degli empori e del passato rimane.

La passione per il vintage ed il second hand negli ultimi anni sta diventando un trend in continua crescita: a frequentare mercatini dell’usato non sono più come un tempo soltanto collezionisti e specialisti del settore, ma sempre più appassionati e amanti del genere. I negozi specializzati in vinili, abiti ed arredamento retro’ si stanno moltiplicando e anche le botteghe rionali, per vincere la concorrenza di supermercati e grandi catene, stanno puntando su prodotti locali e metodi artigianali che affondano le radici nelle antiche tradizioni.

Ma perchè fare tanta fatica per inseguire degli oggetti ed uno stile di vita ormai relegati al passato? Non è solo questione di nostalgia.

Vintage non significa certo vecchio, grigio o noioso. Al contrario vuol dire colore, creatività, personalità e voglia di rompere le regole!

In un mondo che tende all’omologazione ed alla fabbricazione in serie, possedere un pezzo vintage significa essere i fortunati detentori di un oggetto unico, prezioso ed inimitabile. Vintage è diventato sinonimo di bellezza senza tempo, classe insuperabile, fascino intramontabile.

Scegliere il vintage inoltre significa strizzare l’occhio ad uno stile di vita più ecologico e consapevole, favorire il commercio locale e riappropriarsi della dimensione umana della vita, c’è niente oggi di più attuale?

Senza mai perdere di vista il presente, con l’amore e la dedizione di una vera appassionata, vi accompagnerò indietro nel tempo, sulle tracce di uno stile di vita affascinante e misterioso.

Come in un piccolo emporio d’altri tempi, nella rubrica troverete i prodotti più diversi: curiosità, aneddoti, informazioni su questo mondo tanto vario e complesso, consigli su abbigliamento e accessori, recensioni di personaggi d’epoca, spettacoli ed eventi contemporanei. Dai mercatini rionali, ai negozi vintage di Milano, dalle pin up al burlesque, in un continuo viaggio tra passato e presente che promette emozionanti sorprese.

Benvenuti nel mio Vintage Emporium,

 

Con affetto,

 

Miss Stormy Valentine