Musica Maestri! Si suona francese domenica 27 al Conservatorio Verdi.

474

MUSICA MAESTRI!

A.A. 2021/2022

VII edizione

La Stagione dei Docenti

e dei Vincitori del Premio del Conservatorio 2021

 

Un duo nato in Conservatorio dall’incontro tra Luca Avanzi, docente di oboe, e Andrea Carcano, docente di pianoforte: prosegue con loro domenica 27 febbraio MUSICA MAESTRI! la stagione dei docenti del Verdi di Milano. Tutto francese il programma. L’appuntamento è come sempre alle 18.00 in Sala Puccini.

 

Domenica 27 febbraio

Sala Puccini ore 18.00

 

Eugène Bozza (1905-1991)

Fantaisie Pastoral op. 37 (1939)

 

Gabriel Fauré (1845-1924)

Pièce (1907)

Sicilienne op. 78 (1893)

Berceuse op. 16 da Dolly Suite (1878)

 

Gabriel Pierné (1863-1937)

Sérénade op. 7 (1881)

 

Albert Roussel (1869-1937)

Aria n. 2 (1927)

 

Claude Debussy (1862-1918)

Le petit nègre L114 (1909)

 

Jacques Ibert (1804-1857)

da Escales: Tunis-Nefta (1922)

 

Maurice Ravel (1875-1937)

Vocalise-étude en forme de habanera (1907)

 

Olivier Messiaen (1908-1992)

da Vingt Regards sur l’Enfant-Jésus: Noël per pianoforte solo (1944)

Vocalise-étude (1953)

 

Francis Poulenc (1899-1963)

Sonata FP 185 (1962)

 

Camille Saint-Saëns (1835-1921)

Sonata Op. 166

 

Luca Avanzi oboe

Andrea Carcano pianoforte

 

 

Luca Avanzi è nato nel 1963 a Milano. Nella sua città ha studiato con Calderoni, Molino, Laganà e Garbarino, perfezionandosi poi con Maurice Bourgue e Paolo Grazzi. A 18 anni, dopo aver vinto numerosi concorsi era già primo oboe in prestigiose orchestre quali: Filarmonica del Teatro alla Scala, European Community Youth Orchestra, Nazionale della RAI, Pomeriggi Musicali; suonando con Abbado, Bernstein, Barenboim, Prêtre, Maazel, Giulini, Gatti, Sawallisch, e numerosi altri. Dal 2000 ha approfondito il repertorio solistico delloboe; molti compositori gli hanno dedicato opere prime: Castiglioni (Rima per oboe e pianoforte), Molino, Gorli, Mosca, Gardella, Anzaghi, DAdamo, Rivolta. Recentemente ha eseguito Oboe sommerso di Elliott Carter in prima italiana, il Concerto per oboe e orchestra n. 1 di Maderna alla Biennale di Venezia e a Milano Musica, il Doppio Concerto di Henze, Festina Lente per oboe e ensemble di Rivolta in prima assoluta, nel 2019 il Secondo concerto per oboe di Francesconi in prima italiana. Ha inciso alcuni CD per Stradivarius, sia di musica del 900 che del periodo barocco. Si dedica infatti da tempo anche alla musica barocca e preromantica eseguita su strumenti depoca. Dal 2000 è l’oboista di Divertimento Ensemble.

È docente di oboe presso il Conservatorio di Milano.

 

Andrea Carcano, proveniente dalla scuola di Bruno Canino, ha tenuto concerti presso sedi prestigiose in Italia (Scala, Auditorium Arvedi Cremona, Parco della Musica di Roma su invito di Michele Campanella alle maratone Liszt, etc.) e all’estero: nel 2018 presso la Weill Carnegie Hall di New York come solista in un concerto dedicato a Bach, alla Severance Hall di Cleveland, in uno dei tour effettuati negli USA, che hanno toccato le città di Cincinnati, Baltimora, Houston, all’Art Theater di Dubai, in vari festival in Svizzera, in particolare Longlake di Lugano e in occasione di una collaborazione coi Cameristi della Scala in Tunisia nell’anfiteatro di El Jem. Nel 2019 ha esordito in Russia, a San Pietroburgo. Ha registrato per Bottega Discantica e Acam Recording musiche di Bach, Beethoven, Liszt, Godowsky, Mendelssohn, Harsányi, Françaix e trascrizioni bachiane di Busoni (Variazioni Goldberg e altre), Friedman e Szanto. La sua più recente uscita discografica è dedicata alle Sei Sonate per Nikolaus Esterhazy di Haydn realizzata con Da Vinci Classics. Corroborato e decisivo l’approfondimento di opere per pianoforte di autori del nostro tempo come Feldman, Rihm, Benjamin, Larcher. Andrea Carcano è stato impegnato come solista per l’esecuzione di concerti di Šostakovič (con OFVG), Cage (Orchestra Laboratorio di Alessandria), Mozart, Beethoven, Czerny (con ACAM), Françaix (con OFV).

Docente di ruolo dal 1995 di pianoforte, è titolare di cattedra al Conservatorio di Milano.

 

A questo link https://we.tl/t-9gVcBilIqR le foto degli interpreti.

 

L’ingresso al concerto è consentito solo con green pass rafforzato e mascherina FFP2,

previa registrazione all’indirizzo biglietteria@consmilano.it.